/ Attualità

Attualità | 04 aprile 2021, 18:24

La Juve fa retromarcia: Dybala, McKennie e Arthur reintegrati in rosa

Dopo il pareggio nel derby, con la qualificazione in Champions in pericolo, la società decide di rimettere in gruppo i tre protagonisti della festa di mercoledì

Paulo Dybala

Per Dybala, McKennie e Arthur punizione finita: la Juve li reintegra in rosa

La paura fa novanta, recita un vecchio proverbio. E per la Juve, dopo aver detto addio allo scudetto, mancare la qualificazione in Champions League vorrebbe dire perdere tra i 70, forse 90 milioni di euro: un problema economico enorme, per un club che ha già chiuso la semestrale con un profondo rosso nei conti.

Reintegrati in rosa

Ed allora, dopo il pareggio nel derby acciuffato solo nel finale grazie al solito CR7, la società bianconera ha deciso di innestare la retromarcia e reintegrare in rosa i tre grandi esclusi della stracittadina: Paulo Dybala, Weston McKennie e Arthur, infatti, oggi si sono allenati regolarmente insieme al resto del gruppo alla Continassa.

Finita la punizione decisa dal club, dopo che i tre erano stati pizzicati mercoledì sera dai carabinieri perché protagonisti di una festa, con tanto di violazione delle norme anti Covid. I tre erano stati multati ed esclusi dalla rosa, ma con la Juve scivolata al quarto posto, agganciata dal Napoli, che affronterà mercoledì nel recupero, servono tutti gli effettivi, già che il momento è delicato, tra assenze, problemi di Covid (Demiral e Bonucci) e difficoltà assortite.

Sfide decisiva contro il Napoli

Adesso spetterà ad Andrea Pirlo decidere se schierarli nella gara di recupero: contro  gli uomini di Gattuso sono in palio punti pesanti per centrare l'obiettivo minimo ed evitare che la stagione bianconera si concluda con una Caporetto.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium