/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2021, 14:30

Maurizio Scandurra: "Governo si preoccupi anche di salute mentale"

Il giornalista cattolico e saggista torinese ha affrontato il tema in diretta a ‘Un giorno speciale’ su ‘Radio Radio’, ospite con la nota criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone

Puntata radio tv

Puntata radio tv

“Aumento dei suicidi, incremento di ludopatie e dei fenomeni di dipendenza acuta da smartphone e social media, narcisismo e spiritualità fai-da-te. pericolo di diffusione del settismo”.

Sono questo i rischi maggiori che incombono sull’equilibrio e l’umore degli italiani a causa delle prolungate restrizioni per il Covid, secondo l'opinione di uno studioso del settore, il giornalista cattolico Maurizio Scandurra, da sempre attento ai fenomeni del cambiamento sociale in atto.

In una recente intervista rilasciata all’Ansa, il saggista torinese rileva infatti che "In molti chiedono un cambio di passo nella gestione della pandemia. È a rischio la tenuta mentale della popolazione, Nonostante i numerosi appelli provenienti da più fronti e rimasti inascoltati, tra cui quelli dell'Ordine degli Psicologi, il prezzo più alto lo pagano i soggetti più fragili fra cui i giovani con il fallimento pedagogico della Dad. L'emergenza in corso rischia di mutare disagi come ansia, depressione e maggiore irritabilità in disturbi più complessi e cronicizzati".

Scandurra cita uno studio dell'Associazione Italiana di Epidemiologia, secondo cui "i suicidi sono divenuti la prima causa di morte non naturale in regione, pari al 21% di tutti i decessi originati da causa violenta. Anche il sito della Regione Piemonte rileva nel 2020 un incremento del disagio adolescenziale in termini di aumento dei passaggi in Pronto Soccorso e tentativi di suicidio".

Tutti argomenti che hanno trovato posto anche su ‘Radio Radio’ all’interno del programma mattutino d’informazione quotidiana ‘Un Giorno Speciale’ condotto dalle 10.00 alle 14.00 da Francesco Vergovich, che Maurizio Scandurra ha affrontato in qualità di ospite insieme alla nota criminologa investigativa e psicologa forense Roberta Bruzzone.

“Il tema è: possono un Ministero della Salute propriamente detto e il Ministro Roberto Speranza preoccuparsi soltanto della salute fisica della popolazione a dispetto di quella mentale? I greci antichi del periodo classico ricordano come la visione olistica dell’uomo quale sintesi perfetta di ‘soma’, corpo, ‘psiche, ‘mente’ e ‘pneuma’, spirito, sia alla base delle linee guida della psichiatria moderna, a cominciare da quella olistica propriamente detta. Nel CTS invece nessuna traccia di psichiatri, psicologi, psicoterapeuti, criminologi e professionisti abilitati nel campo della mente. Ritengo sia una mancanza grave, che richieda in tal senso immediatezza e azione di recupero tempestive”, ha osservato il giornalista radiotelevisivo che in passato ha collaborato a importanti programmi di Raiuno e Raidue, oltre ad aver curato in qualità di critico musicale le biografie di Ivana Spagna, Pietruccio Montalbetti dei Dik Dik e Valerio Liboni dei Nuovi Angeli, torinese anch’esso.

“La stessa autorevole criminologa investigativa e psicologa forense Roberta Bruzzone, di cui consiglio vivamente a tutti la lettura del suo Ebook ‘I disturbi della personalità al tempo del Coronavirus’ edito da Piemme, ha giustamente approfondito e sottolineato, con cura e dovizia di evidenza scientifica durante la diretta, come in qualche modo anche le recenti parole pronunciate dal Premier Mario Draghi sottintendano un’attenzione esigua relativamente alla figura dello psicologo, sottovalutando di fatto gli effetti psicologici sulla popolazione che in qualche modo costituiscono l’onda lunga della pandemia in corso”. 

Il video integrale della puntata è altresì disponibile anche sul sito www.radioradio.it, oppure all’indirizzo https://www.radioradio.it/2021/04/governo-lockdown-esplodere-problemi-psichiatrici-bruzzone/.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium