Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Attualità | 19 aprile 2021, 15:35

Chieri, eventi e iniziative per la Festa della Liberazione

Sabato 24 Aprile, dalle ore 20, video-spettacolo in streaming. Domenica alle 15 celebrazione in piazza Duomo

Chieri, eventi e iniziative per la Festa della Liberazione

Domenica 25 aprile, alle ore 15, in Piazza Duomo, cerimonia istituzionale di omaggio ai caduti e di celebrazione della Liberazione, alla presenza delle Autorità civili e militari, dell’ANPI, delle associazioni d’arma e della Filarmonica Chierese (la cerimonia si svolgerà in forma statica, senza pubblico nel rispetto delle normative vigenti anti-Covid19).

Sabato 24 aprile, il Comune di Chieri festeggia il 76° anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo proponendo gratuitamente, alle ore 20, in streaming sul sito istituzionale (www.comune.chieri.to.it) e sui profili Facebook istituzionali @comunechieri, @bibliotecaArchivioChieri e @ChieriOn, il video-spettacolo “R-ESISTIAMO. La Resistenza Partigiana nel Chierese”, una produzione della Compagnia ART.Ó.

Il video-spettacolo, realizzato con il contributo del Comune di Chieri, si colloca nell’ambito del progetto "Premio Comandante Tarzan" promosso dall’ANPI di Chieri.

Il sindaco Alessandro Sicchiero: "Il 25 aprile è la Festa di tutti gli italiani. La Resistenza fu morte, dolore, sofferenza, sacrificio. Ma fu anche gioia, la gioia di aver sconfitto il nazifascismo, la gioia di aver restituito agli italiani la libertà, la gioia per essere stati dalla parte giusta della Storia. Il 25 aprile è la Festa di chi allora, 76 anni fa, è stato dalla parte giusta della Storia, è la Festa del sangue resistente. È in quel sangue che vennero forgiati i principi sanciti nella Carta Costituzionale, principi che costituiscono le coordinate fondanti la nostra comunità e che dettano le ragioni del nostro stare insieme. Sono i principi della nostra Costituzione che fanno di noi una comunità di donne e di uomini liberi".

"Anche quest’anno l’emergenza sanitaria ci costringe a celebrare e festeggiare il 25 aprile in modo virtuale e distanziato, non possiamo abbracciarci, non possiamo ritrovarci in piazza, eppure proprio questi tempi dolorosi e complessi che stiamo attraversando fanno sì che questa data fondamentale per la storia del nostro Paese venga ad assumere un significato ancora più profondo. Sono certo che il prossimo anno torneremo a festeggiare insieme, con la nostra presenza fisica, i valori della Resistenza, di cui è intrisa la nostra Costituzione", ha concluso Sicchiero.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium