Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Attualità | 19 aprile 2021, 08:26

Chivasso: una pietra d'inciampo in piazza del Duomo per ricordare Ester Sacerdote

La chivassese fu arrestata insieme ai suoi figli nella propria abitazione e deportata ad Auschwitz

una pietra d'inciampo in piazza del Duomo per ricordare Ester Sacerdote

Piazza della Repubblica a Chivasso

Una pietra d'inciampo verrà posata venerdì 30 aprile in piazza della Repubblica a Chivasso. Un'occasione per rendere omaggio alla chivassese Ester Ernesta Sacerdote, arrestata insieme ai figli nella propria abitazione (in piazza della Repubblica). 

Dopo essere stati detenuti in carcere a Torino e trasferiti a Milano, vennero deportati nel campo di sterminio di Auschwitz in Polonia, dove morirono.

La cerimonia della posta della pietra e della targa commemorativa sarà a cura sezione Anpi "Boris Bradac". Parteciperanno il sindaco Claudio Castello, i rappresentanti delle associazioni, gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, nel rispetto delle normative anti covid. Interverrà Chiara Acciarini di Aned. 

"Con la posa della pietra e di una targa commemorativa, davanti alla casa dove Ester risiedeva e dove aveva il negozio di tessuti si intende restituire alla memoria la sua individualità di donna, di madre e di cittadina. I figli sono ricordati davanti al liceo Berti di Torino, che frequentavano", fanno sapere dal Comune.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium