/ Sanità

Sanità | 19 aprile 2021, 18:46

Vaccini anti-Covid: gli sms di convocazione non arrivano e l’Asl To3 ricorre alle telefonate d’urgenza

Per un problema del Csi la programmazione del fine settimana a Pomaretto è saltata in parte

Vaccino Astrazeneca

Gli sms di convocazione per le persone nella fascia 70-79 anni non sono arrivati e sabato l’Asl To3 ha dovuto ricorrere a una serie di telefonate per portare persone al centro vaccinale di Pomaretto.

Tutto parte da un problema del Csi, che gestisce il servizio, e che ha riguardato a macchia di leopardo alcune Asl del Piemonte.

All’ospedale di Pomaretto erano previste 100 vaccinazioni sabato e altre 100 domenica. “Quando abbiamo capito il problema, abbiamo iniziato a fare delle telefonate e siamo arrivati a un’ottantina di persone reclutate per sabato – spiegano dall’Asl To3 –. Mentre domenica siamo riusciti a rispettare il tetto delle 100, perché abbiamo avvisato le persone un giorno prima”.

Con la procedura d’urgenza non sono mancati intoppi: “Sono state convocate anche alcune persone fragili che sono state rimandate all’ospedale di Pinerolo perché non potevano fare il vaccino AstraZeneca”.

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium