/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 13 maggio 2021, 07:00

I vantaggi di pubblicare un libro senza editore su Amazon

Analizziamo i vantaggi che ci sono per la pubblicazione di un libro su Amazon.

I vantaggi di pubblicare un libro senza editore su Amazon

La scrittura è il tuo forte e vorresti far conoscere le tue abilità al grande pubblico? Con il self publishing di Amazon potrai pubblicare il tuo libro senza editore ed iniziare a guadagnare per ogni singola copia venduta.

I vantaggi che ne derivano sono molteplici: in primis, chi decide di pubblicare un libro su Amazon sa di poter contare su una catena di distribuzione più rapida che raggiunge una rete di utenti a livello mondiale; rispetto ai costi della stampa, ogni autore potrà impostare la royalty, cioè la percentuale che Amazon dovrà versare per ogni vendita effettuata, secondo il proprio listino prezzi fino al 60%; si ha il controllo creativo in quanto possessori dei diritti di copyright; il libro viene pubblicato in tempi rapidi e messo online per le vendite su scala internazionale in pochi giorni; il libro sarà sempre disponibile, non si esaurirà mai, in quanto consultabile nello store di Kindle Amazon con un solo clic e di conseguenza non sono necessari investimenti in magazzini per la gestione logistica delle copie.

Un KDP per ogni scrittore emergente

Amazon consente a tutti di essere “self publisher”, cioè editori delle proprie opere. Per cui chiunque potrà promuovere e pubblicizzare il proprio libro senza dipendere da alcun marchio editoriale. La scelta di affidarsi ad un colosso come Amazon vuol dire ottimizzare i tempi di pubblicazione e distribuzione. Perché? Una volta che il testo viene caricato, seguendo le linee guida di default (accedere alla libreria del proprio account kindle, compilare i campi inerenti titolo dell’opera, sottotitolo, dati degli autori e/o collaboratori, selezionare la categoria di appartenenza, flaggare la generazione di un codice ISBN, impostare il prezzo listino, stabilire la royalty), Amazon lo passa in rassegna e in tempi celeri lo approva. Se viene riscontrata qualche incongruenza rispetto alle norme di pubblicazione, viene segnalata all’autore tramite email, che potrà quindi nuovamente accedere alla bozza del documento e modificarlo secondo le regole di Amazon. Insomma, non bisogna attendere le lunghe tempistiche di revisione delle case editrici. Non solo, con il KDP non è previsto alcun costo iniziale o di distribuzione. La pubblicazione sarà immediata e raggiungerà un vasto pubblico.

Come autopromuoversi al meglio

Il self publishing richiede del tempo per sé stessi, nel senso che trattandosi di un lavoro individuale, bisogna essere scrittori poliedrici, editor e imparare ad autopromuoversi selezionando prima la fascia di pubblico a cui ci si vuole rivolgere.

La mossa vincente per guadagnare, infine, sta nello stabilire il giusto prezzo, partendo dal minimo consentito da Amazon (0,99 euro). A seconda della royalty selezionata in fase di caricamento si guadagnerà una percentuale su ogni copia venduta tramite piattaforma Amazon. Il colosso infatti trattiene solo una piccola quota (circa il 30% sulle vendite degli e-books e il 40% sui libri cartacei venduti) sul guadagno come “ricompensa” per il servizio offerto.

In conclusione, la pubblicazione su KDP offre ad ogni autore/autrice la possibilità di autopromuoversi senza sostenere alcun costo iniziale e usufruire della vetrina di visibilità online più consultata in tutto il mondo!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium