Dalla padella alla brace | 16 maggio 2021, 07:07

LA RICETTA - Risotto punte di asparagi e gamberetti

Usiamo asparagi di Santena e riso Carnaroli per creare un classico della cucina italiana, saporito ma anche salutare

LA RICETTA - Risotto punte di asparagi e gamberetti

Una ricetta di stagione è l’ideale per preparare un pranzo saporito ma salutare.

Il risotto con asparagi e gamberetti è un classico della cucina italiana, buono e amato sia dai grandi che dai piccini, questo perché è un piatto che coccola ma che richiede tempo e attenzioni. Il piatto è molto delicato al palato e per questo è anche l’ideale per una cena leggera e appetitosa.

Gli asparagi sono uno dei primi doni preziosi della primavera. Tra i più importati troviamo quelli di Santena, che deve la sua fama al sapore dolce e delicato e alla scarsa fibrosità, frutto della freschezza e delle terre sabbiose in cui cresce. Disintossicanti e diuretici, gli asparagi sono ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze energetiche, possiedono proprietà antiossidanti e proteggono i capillari.

Utilizziamo per la preparazione un riso Carnaroli, buono e versatile a tal punto da essere impiegato nell’alta cucina, così come nella cucina di recupero. Il risultato eccellente in ogni caso è sempre garantito.

Abbiniamo al risotto un Gavi del Comune di Gavi DOCG “La Toledana” 2019; color giallo paglierino, con riflessi verdolini al calice. Sentori olfattivi di fiori bianchi con ricordi fruttati e su note agrumate. Il palato risulta fragrante, scorrevole e ben calibrato. Temperatura di servizio: 8/10°. Gradazione alcolica: 13%.

RISOTTO PUNTE DI ASPARAGI E GAMBERETTI

Ingredienti: 500 gr di riso Carnaroli, 150 gr di gamberetti sgusciati, 150 di punte di asparagi, 1 spicchio d’aglio, 150 gr di burro, vino secco bianco, 1 l di fumetto di pesce o brodo vegetale, EVO, sale e pepe.

Preparazione: Fare rosolare in una padella lo spicchio d’aglio intero con poco olio. Unire le punte di asparagi. Sfumare con poco vino e cuocere per ¾ di cottura. Lo stesso procedimento lo subiranno i gamberetti all’interno di una padella con solo poco olio. Una volta pronti tutti gli ingredienti procedere con la preparazione di un classico risotto, sfumando all’inizio con vino bianco e procedendo la cottura bagnando gradatamente con il fumetto di pesce o il brodo vegetale. A ¾ di cottura del riso unire gamberetti e punte di asparagi.

Terminare la cottura e fuori fuoco, mantecare con burro.

PS: si possono mantenere da parte alcune punte di asparagi per la decorazione finale.


Realizzato dall’allievo Ivano Petrin della classe III D in collaborazione con il Docente Santo Corridore

Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO"

Leggi tutte le notizie di DALLA PADELLA ALLA BRACE ›

Istituto di Istruzione Superiore "Norberto BOBBIO"

L’Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO" di Carignano (Torino) nasce nell’anno scolastico 2003-2004. Offre agli studenti la possibilità di intervenire nella valorizzazione, trasformazione e presentazione dei prodotti promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali individuando così le nuove tendenze nell’arte culinaria e vinicola. Tra le attività caratterizzanti, la scuola dispone di un ristorante didattico finalizzato alla formazione degli studenti in una situazione lavorativa reale tramite il confronto con una clientela esterna.

Dalla padella alla brace
Lo scopo di questa rubrica è di fornire ai lettori idee semplici, gustose e innovative per preparare piatti che mantengano viva la tradizione pur senza mai perdere di vista lo spreco, piaga per la società e l'ambiente. Direttamente dalle migliori idee e preparazioni firmate dai nostri studenti.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium