/ Eventi

Eventi | 21 maggio 2021, 16:16

L’Engim di Pinerolo celebra l’accoglienza con una pietra d’inciampo [FOTO e VIDEO]

Inaugurata oggi la lastra in ricordo del ragazzo con la pagella nella tasca della giacca

La posa della pietra d'inciampo all'Engim di Pinerolo

Mattinata di festa e di riflessione all’Engim di Pinerolo dove stamattina è stata inaugurata la pietra d’inciampo in memoria del 14enne del Mali naufragato nel canale di Sicilia il 18 aprile 2015 con la pagella cucita nella tasca. L’iniziativa ha concluso un lavoro portato avanti con i ragazzi dell’Istituto e ha visto la partecipazione, fra gli altri, del musicista Alberto Visconti, di 3 giovani immigrati, del pastore valdese Gianni Genre, del vescovo Derio Olivero, del sindaco Luca Salvai e del presidente dell’Engim Padre Antonio Lucente, che ha annunciato la posa di una pietra ogni anno in ogni sede (video allegato).

Giorgio D’Aleo, componente del Gruppo dell’amicizia islamo-cristiana ha annunciato la posa di un’altra pietra in città per ricordare i migranti morti nelle tragedie del mare. La cerimonia si terrà il 19 giugno, ma il luogo è ancora da definire, non sarà comunque il cimitero, come si pensava in origine.

 

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium