/ Moncalieri

Moncalieri | 21 maggio 2021, 09:49

"Tutta mia la città", a Moncalieri inizia da domani un'estate di appuntamenti per bambini e famiglie

Tornano gli eventi "in presenza" nel centro Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero, nell'ambito del progetto "Storie cucite a mano"

Tutta mia la città a Moncalieri

"Tutta mia la città", a Moncalieri inizia da domani un'estate di appuntamenti per bambini e famiglie

Da domani, sabato 22 maggio, fino a domenica 26 settembre Moncalieri, nel cortile del centro Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero e, grazie alla collaborazione con l’Ente di gestione delle Aree protette del Po piemontese, nel Parco Le Vallere riprendono “in presenza” gli appuntamenti di “Tutta mia la città”.

Il progetto Storie cucite a mano, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che coinvolge anche Roma e Lecce, propone per tutta l’estate un ricco cartellone di spettacoliletture animate e altri appuntamenti a cura dell’associazione Teatrulla che si concluderanno a fine settembre (nei week end 18/19 e 25/26) con il festival di lettura e teatro per ragazzi “Open-T”. Tutta mia la città è un punto d’incontro di animatori e attori provenienti da esperienze diverse che nasce dall’esigenza di approfondire la ricerca teatrale con spirito d’innovazione e professionalità.

Si parte con un triplo appuntamento. Sabato 22 maggio (ore 15.30 – max 40 partecipanti) il Parco Le Vallere (ingresso Corso Trieste 98) ospiterà la Caccia al tesoro: un’avventura per famiglie alla scoperta del parco e di sorprese. Domenica 23 maggio (ore 11 – età consigliata da 7 anni – max 40 partecipanti) nel Cortile del Polifunzionale Don Pier Giorgio Ferrero (via Santa Maria 27) l’associazione Teatrulla proporrà lo spettacolo “2×1”. Sono 2 gli emisferi del cervello che dovranno collaborare per coordinare le azioni della nostra protagonista. Il cervello ed il suo funzionamento verranno esplorati attraverso il comico dialogo tra i due emisferi che si dovranno accordare per sfruttare al meglio le funzionalità del corpo e organizzare le azioni del corpo che li accoglie. Uno spettacolo ironico e divertente che offre la possibilità di conoscere il nostro organo più misterioso.

Domenica 30 maggio (ore 10:30 – età consigliata da 7 anni – max 40 partecipanti) si torna a Parco Le Vallere con lo spettacolo “Mio nonno e il mulo” della compagnia leccese Principio Attivo Teatro, partner del progetto Storie cucite a mano. Ispirato al racconto “La strada” di Vasilij Grossman, “Mio nonno e il mulo”, racconta di un bambino e del suo amato mulo. Prima il mulo e poi il bambino saranno arruolati e spediti al fronte. Le loro vite e i loro destini si separeranno, ma assisteranno e vivranno la stessa immane tragedia. Nelle amare vicende raccontate emergono piccoli accadimenti, fatti, indizi di un bene ancora possibile anche in guerra. Quel bene che può esplodere senza logica, senza calcolo proprio come il male.

Il programma proseguirà con un week end di attività nei mesi a giugno, luglio e settembre (con pausa ad agosto). Sabato 19 giugno (ore 11) al Parco Le Vallere l’associazione Teatrulla proporrà le Letture animate mentre domenica 20 (ore 11) al Polifunzionale Don P.G. FerreroJaculè sarà in scena con lo spettacolo AnbalcordSabato 24 e domenica 25 luglio (ore 18:30) spettacoli per tutti con Kataboom di Teatrulla a Le Vallere e con il mago Alex Rivetti al Polifunzionale Ferrero. Prima del festival Open-T che, come già detto concluderà la programmazione estiva, sabato 4 settembre (ore 11) al Parco Le Vallere torneranno le Letture animate di Teatrulla prima della gita pomeridiana di domenica 5 settembre (ore 16) alla scoperta dei murales dell’antico quartiere Barriera di Milano a Torino.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti sarà gratuito con posti limitati e prenotazione obbligatoria tramite la piattaforma Eventbrite.it. Per agevolare la registrazione si consiglia di arrivare con 15 minuti di anticipo. Info percorsiconibambini.it/storiecuciteamano – 3342188797.

Storie Cucite a Mano è un progetto di prevenzione del disagio e di promozione del benessere per bambini e bambine tra i 5 e i 14 anni
 e per le loro famiglie, soprattutto quelle più fragili e vulnerabili. Scuola, servizi, associazioni e cooperative del territorio sperimentano interventi innovativi: laboratori, workshop, spettacoli teatrali e molto altro. A Moncalieri il progetto coinvolge l’Unione dei Comuni di Moncalieri, Trofarello e La Loggia, l’associazione Teatrulla, la Cooperativa Sociale P.G. Frassati e l’Istituto Comprensivo Statale "Santa Maria".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium