/ Cronaca

Cronaca | 24 maggio 2021, 14:11

Vitella sgozzata a Settimo, Gavazza: "Atti come questo sono inaccettabili, soprattutto per la tutela e il benessere animale"

L'animale, di 6 mesi e 350 chili di peso, è stata trovata vicino alla pista ciclabile del parco Freidano

Vitello sgozzato a Settimo Torinese, Gavazza: "Atti come questo sono inaccettabili, soprattutto per quanto riguarda la tutela e il benessere animale"

Il consigliere Gianluca Gavazza

Condanno quanto è accaduto nella notte tra sabato e domenica a Settimo Torinese". Sono queste le parole di Gianluca Gavazza, consigliere regionale, a seguito del ritrovamento di una vitella di razza piemontese, 6 mesi e 350 chili, sgozzata vicino alla pista ciclabile del parco Freidano. Era anche parzialmente scuoiata

"Quelli che hanno rubato "Eva", vitella di razza piemontese destinata alla procreazione, dalla cascina Bellotto di Settimo Torinese hanno cominciato a sezionarla probabilmente mentre era ancora viva e agonizzante, ma poi, disturbati, sono scappati abbandonando l'animale morente - continua -. Atti come questo sono inaccettabili, soprattutto per quanto riguarda la tutela e il benessere animale, anche se per deroga dovuta a rito in Italia è permessa la macellazione per sgozzamento senza stordimento (Halal e Kosher) che formalmente non differisce, se non per il furto e il taglio della gola effettuato in strada, dal tanto macabro spettacolo che è andato in scena a Settimo. Una questione morale che deve farci riflettere”.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium