/ Attualità

Attualità | 26 maggio 2021, 12:54

I sogni di Moussa Balde in un'intervista del 2017: “Voglio salvarmi da una situazione politica difficile e restare in Italia” (VIDEO)

Qualche giorno fa il pestaggio a Ventimiglia, poi la tragica decisione di togliersi la vita in un centro di Torino poco prima del rimpatrio

Moussa Balde

I sogni di Moussa Balde in un'intervista del 2017

Moussa Balde aveva 19 anni quando, nel 2017, era arrivato in provincia di Imperia pronto per una nuova vita. Quella nuova vita della quale lui stesso ha scelto di privarsi impiccandosi qualche giorno fa nel Cpr di Torino, anticamera del suo ritorno in patria.

Era irregolare sul territorio, ma sognava una vita in Italia, fatta di tutto ciò che un ragazzo di 20 anni sogna. Un sogno spezzato dalla disperazione di dover tornare in quella terra dalla quale era fuggito cercando un futuro migliore. “Voglio mettermi in salvo da una situazione politica molto difficile del mio Paese - diceva alla telecamere in un ottimo italiano - voglio restare in Italia perché in questo Paese è avuto un assaggio di come la vita può essere bella”.

L’intervista a Moussa Balde

Moussa Balde è stato identificato a seguito del violento pestaggio subìto a Ventimiglia da parte di tre persone armate di mazze, a seguito del furto di un cellulare. Da lì il trasferimento al CPR di Torino e la prospettiva di un ritorno in patria che non ha retto.

La vita e il sogno di Moussa Balde si sono interrotti nel Paese che sognava fosse la sua seconda casa.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium