/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2021, 15:30

Approvate le agevolazioni Tari per il 2021: le riduzioni e tutte le categorie interessate

La delibera approvata oggi dalla giunta passerà nei prossimi giorni all’esame del Consiglio comunale di Torino per il sì definitivo

palazzo civico

Approvate le agevolazioni Tari per il 2021: le riduzioni e tutte le categorie interessate

Nell’ultima seduta della Giunta comunale, su proposta dell’Assessore al Bilancio Sergio Rolando, sono state approvate le agevolazioni TARI per il 2021. Nello specifico il provvedimento ha riconosciuto le agevolazioni in considerazione dell’eccezionale condizione di pandemia Covid-19 e  dei conseguenti effetti sulle attività economiche e sulle famiglie.

“Nonostante le difficoltà di bilancio e nell’attesa delle risorse assegnate alla Città- ha sottolineato l’Assessore al bilancio Sergio Rolando - siamo riusciti a riconoscere ulteriori e significative agevolazioni per le condizioni di grave disagio dell’utenza.”

UTENZE NON DOMESTICHE

Riduzione pari al 98% della tariffa (parte fissa e parte variabile) dovuta nel primo semestre dell’anno 2021 a favore delle seguenti categorie di utenze non domestiche le cui attività:

- siano attive nel primo semestre 2021;

- siano state sottoposte a sospensione da provvedimenti governativi nel periodo dal 1° gennaio al 30 giugno 2021;

- nel caso in cui la categoria di tassazione comprenda attività sospese e attività non sospese, lo sconto viene riconosciuto limitatamente alle attività sospese, codificate con specifici codici ATECO;

- pur non essendo state sottoposte a sospensione nel periodo dal 1° gennaio al 30 giugno 2021, sono state particolarmente danneggiate dall’emergenza sanitaria a causa dei divieti e delle limitazioni poste agli spostamenti;

- nel caso in cui la categoria di tassazione comprenda attività promiscue, lo sconto viene riconosciuto limitatamente alle attività particolarmente danneggiate dall’emergenza sanitaria a causa dei divieti e delle limitazioni poste agli spostamenti, codificate con specifici codici ATECO.

Le agevolazioni determinate con riferimento alla tariffa dovuta nell’anno 2021 sono applicate in riduzione dell’importo dovuto a titolo di saldo Tari 2021. Nel caso in cui il saldo 2021 non sia dovuto, l’importo dell’agevolazione sarà detratto dall’eventuale debito residuo a titolo di TARI 2020 o di anni precedenti. Qualora non sussistano debiti pregressi, l’eccedenza sarà portata in riduzione della TARI dovuta nelle annualità successive o, in caso di cessazione dell’attività, sarà riconosciuto un rimborso.

Cantieri di opere pubbliche

Previste agevolazioni a favore delle attività commerciali ed artigianali che, insediate in zone della città nelle quali si svolgono lavori di pubblica utilità, subiscono notevoli disagi a causa dell'allestimento del cantiere per una durata superiore ai 6 mesi.

 

Locali di culto

Agevolazione relativa ai locali stabilmente destinati ai culti riconosciuti dallo Stato e loro pertinenze destinate a finalità istituzionali. E’ prevista un’agevolazione del 10%, che viene automaticamente applicata in sede di saldo 2021 alle utenze interessate.

Onlus e Scuole di infanzia

Agevolazioni a favore di Associazioni e scuole per l’infanzia.

E’ prevista un’agevolazione del 30% a favore di ONLUS. In ragione della sussidiarietà della funzione educativa e di assistenza in età prescolare svolta a fianco della Città e per esigenze di tipo perequativo, si applica la medesima riduzione del 30% alle scuole per l’infanzia parificate aderenti al FISM e convenzionate con la Città.

Riduzioni per lotta allo spreco alimentare

In attuazione della Legge 166/2016 che disciplina la lotta allo spreco alimentare, si prevede anche per l'anno 2021 un’agevolazione a favore delle utenze non domestiche che cedono gratuitamente le eccedenze alimentari per fini di solidarietà sociale. Questa agevolazione può cumularsi con altre agevolazioni e/o riduzioni previste dal Regolamento TARI.

UTENZE DOMESTICHE

Il provvedimento varato stamani dall’esecutivo di Palazzo civico conferma anche per quest’anno, per le utenze domestiche, le agevolazioni per i nuclei familiari in situazione di disagio economico risultante da certificazione I.S.E.E. con percentuali di sconto del 15%, 25% e, per la fascia con valore Isee fino a 13.000, del 40%.

L’Assessore Giusta esprime la sua soddisfazione per lo sforzo compiuto dall’Amministrazione nel trovare i fondi necessari e confermare l’aiuto concreto alle famiglie in difficoltà.

Raccolta differenziata

E’ prevista una riduzione tariffaria pari al 10% della parte variabile della tariffa di ogni utenza domestica compresa nelle porzioni di territorio cittadino che hanno registrato i migliori risultati in termini di incremento della percentuale di raccolta differenziata rispetto allo scorso anno, secondo criteri e modalità specifiche che saranno definite dalla Giunta Comunale.

La delibera approvata oggi dalla giunta passerà nei prossimi giorni all’esame del Consiglio comunale per il sì definitivo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium