/ Attualità

Attualità | 22 giugno 2021, 13:25

Special Olympics, Torino ha dato un calcio ai pregiudizi in occasione della giornata mondiale del rifugiato (VIDEO)

Domenica scorsa, al campo di via Lanzo, una partita dimostrativa tra una selezione degli Special Olympics del Piemonte e alcuni rifugiati capitanati dal mediatore culturale Gerald Mballe: per un mondo senza barriere

special olympics 20 giugno torino

Special Olympics, Torino ha dato un calcio ai pregiudizi in occasione della giornata mondiale del rifugiato

Dare un calcio agli stereotipi, al razzismo e ai pregiudizi. Questo è stato il senso della partita che si è disputata domenica scorsa, 20 giugno, al campo di via Lanzo a Torino, una partita dimostrativa di calcio che ha visto sul terreno di gioco squadre formate da 10 atleti dei team Special Olympics in rappresentanza della egione Piemonte e 8 atleti partner rifugiati che ha coinvolto Gerald Mballe, mediatore culturale attivo nel torinese per l’inserimento dei migranti e non solo.

Un incontro che aveva come obiettivo il sottolineare la possibilità per tutti, alla rincorsa del pallone, di essere uguali. Per i ‘ragazzi speciali’ del Piemonte l’opportunità di dimostrare che vivono le loro disabilità in modo così normale da poter condividere con i rifugiati in cerca di inserimento le stesse emozioni. Italiani e africani, abili e diversamente abili, tutti insieme senza problemi. Facendo prevalere il gioco e la voglia di fratellanza.

Un messaggio forte, solido, unico. Un messaggio da raccontare e diffondere, per un un mondo con opportunità per tutti senza barriere. Un appuntamento identico, con la medesima formula, si è svolto domenica anche a Madrid e Bruxelles. Perché incontri come questo sono un momento di festa e riflessione, al quale tutti possono e devono partecipare con il tifo e con lo spirito giusto.

Chi desiderasse maggiori informazioni può scrivere a piemonte@specialolympics.it.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium