Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 27 giugno 2021, 18:36

Scoprire la collina di Pinerolo camminando con De Amicis e Ortensia di Piossasco [FOTO]

Presentato ieri il nuovo percorso ad anello di 10 km

Pinerolo scopricollina

Un anello di 10 km da percorrere in compagnia di personaggi storici come Edmondo De Amicis o figure avvolte nel mistero, come Ortensia di Piossasco, che avrebbe salvato Pinerolo dai francesi nel settembre del 1592. Made in Pinerolo ha lanciato sabato il percorso ‘Scopricollina’, a cavallo tra storia, natura ed economia.

L’iniziativa è stata messa in piedi dal marchio Made in Pinerolo, che fa capo all’associazione Pinerolo & Valli Experience, con il patrocinio del Comune e della Città metropolitana. Il percorso è di libera fruizione, ma ci si può avvalere anche dell’App interattiva Gaia Smart, che guiderà i visitatori attraverso una narrazione di curiosità storico/culturali e in forma di gioco con buoni sconto nelle aziende Made in Pinerolo.

La sua realizzazione è stata possibile grazie al finanziamento incassato partecipando al bando del Comune per le iniziative in ambito turistico, culturale e sportivo.

“Il percorso è stato realizzato grazie all’impegno di molte persone di Made in Pinerolo – spiega Barbara Albis, presidente di Pinerolo & Valli Experience –. Innanzitutto della guida turistica Stefano Ricca, che ha condotto uno studio approfondito sul percorso, sui testi e sulle figure che sono poi state realizzate in corten, delle giovani aziende agricole della collina e di collaboratori pinerolesi, che hanno dimostrato l’amore e la passione verso questo territorio”.

Saranno proprio le sagome in corten (Edmondo De Amicis, Ortensia da Piossasco, Giovanni Prever e Margherita Tron, Luigi Facta, un minatore, un viticoltore, un soldato, un olivicoltore, un cannone e una dama medioevale) ad accompagnare idealmente i visitatori, perché su ognuno di loro c’è un Qr Code, che permette di ascoltare un audio descrittivo di un paio di minuti registrato dall’attrice e doppiatrice pinerolese Marta De Lorenzis. Il percorso è stato presentato ieri con il contributo dell’associazione teatrale Mellon che ha messo in piedi delle rappresentazioni nei boschi.

Files:
 piantina scopricollina (2.4 MB)

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium