/ Attualità

Attualità | 05 luglio 2021, 08:02

Settimo: approvato il progetto per salvare il villaggio Ulla dal rischio esondazioni

Verrà realizzato uno canale di compensazione del rio delle Tre Pianche

Foto di repertorio

Foto di repertorio

La giunta di Settimo Torinese ha approvato il progetto per la realizzazione di un'opera che garantirà al villaggio Ulla protezione dal rischio di esondazioni. Si tratta del canale di compensazione del rio delle Tre Pianche, che impedirà alle grandi masse d'acqua di riversarsi nell'abitato e provocare gravi danni, come è avvenuto ad esempio nel 2008.

"Si tratta del secondo lotto di lavori di riassetto idrogeologico dell'area – spiega il vicesindaco Giancarlo BrinoNel primo lotto, ormai concluso, avevamo ricalibrato l'alveo del canale di gronda. Nel secondo, quello che partirà a breve, realizzeremo un canale di compensazione che in caso di forte afflusso d'acqua raccoglierà quella che tracima dal rio delle Tre Pianche e le farà bypassare l'abitato".

I lavori, fra primo e secondo lotto, cubano circa 465mila euro, sono finanziati in buona parte dalla Regione e per circa 60mila euro dal Comune. Il cantiere, completati gli espropri, le necessità amministrative e la gara, dovrebbe partire il prossimo autunno per concludersi nella primavera 2022.

"È un intervento molto atteso dagli abitanti della zona – aggiunge Brino – L'opera mette finalmente in sicurezza quest'area della Città e la sua progettazione ha visto la positiva collaborazione fra Comune e residenti. I progetti sono stati condivisi con tutti i proprietari dei terreni coinvolti dal passaggio del canale sin dalle fasi preliminari. Interventi come questo contribuiscono a consolidare l'assetto idrogeologico del territorio e rappresentano il completamento di un progetto complessivo che comprende sia grandi opere (come scolmatore ovest), sia azioni più locali come quelle messe in campo non solo al villaggio Ulla, ma anche in Borgata Paradiso e altre zone della Città".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium