/ Cronaca

Cronaca | 21 luglio 2021, 12:11

Ha perseguitato per 10 mesi la ex fidanzata, ma la Polizia pone fine all'incubo e lo arresta

Telefonate da numeri diversi, appostamenti sotto casa, minacce, pedinamenti. Fino a quando la donna ha chiamato il 112

donna seduta a terra con la testa tra le gambe

Ancora un caso di stalking da parte di un uomo nei confronti della ex fidanzata

Una situazione che andava avanti da 10 mesi, da quando la loro relazione era finita, ma lui non si rassegnava alla rottura e tormentava la ex fidanzata. 

L'ultima volta, domenica notte. La giovane, che da mesi ormai non si fidava più a uscire da sola, ma sempre accompagnata o dai genitori o dalle amiche, si è rivolta allora al 112. In un caso, era stata seguita fino al CTO dove aveva accompagnato un’amica che aveva bisogno di cure. E non mancavano gli appostamenti o i giri in auto sotto casa, per tenerla sotto controllo.

Il giovane, all’arrivo della Polizia, è fuggito. Ma poco dopo, parcheggiata l’auto, è tornato nei pressi dell’abitazione della ex e si è nascosto dietro alcuni alberi pensando di non esser visto. Tutto inutile: gli agenti lo hanno raggiunto e fermato. Dai racconti della vittima si è scoperta così una persecuzione durata almeno 10 mesi, tra pedinamenti, centinaia di telefonate ogni giorno (e da numeri diversi), controlli effettuati con profili social fasulli e minacce. Il giovane è stato arrestato per atti persecutori.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium