Elezioni comune di Torino

 / Cronaca

Cronaca | 24 luglio 2021, 18:27

A Torino nuova manifestazione contro il Green Pass, corteo in centro: “Libertà, non siamo schiavi”

La protesta era esplosa già venerdì sera. Dopo il ritrovo in piazza Castello, corteo per via Po e fino a piazza Vittorio. Cori ricordano il tribunale di Norimberga

A Torino nuova manifestazione contro il Green Pass, centinaia in piazza: “Libertà, non siamo schiavi”

Il corteo in via Po

Torino scende nuovamente in piazza contro il Green Pass. Sono qualche migliaio le persone che oggi pomeriggio si sono ritrovate in piazza Castello e hanno inneggiato contro il provvedimento voluto dal Governo per viaggiare, entrare nei locali e partecipare a delle iniziative. 

I manifestanti si sono dati appuntamento davanti a Palazzo Madama alle 17:30, mentre in altre città italiane avvenivano analoghi momenti di protesta in contemporanea. Tanti gli slogan urlati a gran voce e con un megafono: “Libertà, libertà, libertà”. E ancora: “No Green Pass, non siamo schiavi”. Diversi cori hanno poi ricordato il tribunale di Norimberga.

Il corteo in centro

Dopo 40 minuti, i manifestanti hanno ottenuto dalla Digos il permesso di dare vita a un corteo che si è diretto in piazza Vittorio Veneto, passando per via Po. In testa al serpentone di persone, uno striscione con su scritto “Uniti per la libertà di scelta: contro ogni discriminazione”.

Raccolta firme contro il Green Pass

In mattinata, centinaia di torinesi contrari al Green Pass si erano messi in coda al gazebo allestito nei giardini Cesare Balbo. “Diamo voce a una fetta di società contraria a questo tipo di obbligo discriminatorio e spaventata da cosa sta succedendo” ha spiegato Ivano Verra, candidato sindaco di Italexit, il partito di Gianluigi Paragone.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium