Eventi | 24 luglio 2021, 15:07

Escursioni per conoscere Pomaretto e il suo Ramìe

Quest’estate sono state messe in campo due iniziative che portano alla scoperta di natura e prodotti locali

Vista sul Ciabot di Pomaretto

Vista sul Ciabot

Un progetto per la valorizzazione e la ri-scoperta del territorio delle Valli valdesi, a trecentosessanta gradi, fra natura e prodotti locali. È quello intrapreso dall’Associazione Sviluppo Pomaretto, con il contributo del Comune e dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese, con “Generazioni in aiuto, unite per Pomaretto”.

Si tratta di una serie di escursioni, più o meno complesse, fra i vigneti del Ramìe, cominciate venerdì 25 giugno e accompagnate da degustazioni di prodotti locali, fra cui il più tipico e caratteristico, che è appunto il vino Ramìe.

“Ci sono due calendari, con caratteristiche leggermente diverse fra loro: ‘Tra uva e racconti’, e ‘AperiCiabot’ - spiega Ilenia Quercia, guida escursionistica ambientale che segue il progetto di valorizzazione del territorio anche tramite la pagina Facebook Vivi Pomaretto ed accompagna i partecipanti agli appuntamenti  –. ‘Tra uva e racconti’ sono vere e proprie escursioni sentieristiche, dove si snodano i vitigni del Ramìe; talvolta, a seconda dei partecipanti, camminiamo fino a raggiungere la partenza del Volo del Dahu. Mentre ‘AperiCiabot’ sono passeggiate molto più brevi e semplici, anche quelle modulate di volta in volta sulla base delle esigenze dei partecipanti, ma tendenzialmente percorrendo principalmente la strada asfaltata”.

I prossimi appuntamenti di ‘Tra uva e racconti’, tutti con partenza alle 9 dal Tempio Valdese di Pomaretto, saranno domenica primo agosto e sabato 4 settembre. Escursione gratuita, al termine della quale (indicativamente attorno a mezzogiorno) è previsto aperipranzo con degustazione al Ciabot del Ramìe, al costo di 13 euro a persona, comprensivo di un primo calice di Ramìè.

Gli appuntamenti serali di ‘AperiCiabot’, con partenza alle 18 sempre dal Tempio Valdese di Pomaretto, sono per sabato 31 luglio e venerdì 3 settembre. Al termine della breve passeggiata, sempre gratuita, apericena con degustazione al Ciabot del Ramìe, sempre al costo di 13 euro a persona, comprensivo di un primo calice di Ramìe.

Entrando nel vivo della vendemmia, sabato 2 ottobre, è prevista un’intera giornata di escursione, con partenza alle 10 dal Tempio Valdese di Pomaretto, aperitivo al Ciabot e pranzo con degustazione di vino Ramìe e prodotti locali all’agriturismo La Chabranda, il tutto al costo 25 euro a persona. Ritorno previsto attorno alle 16: “Sarà un’intera giornata di escursione nel paesaggio dei vigneti del Ramìe, durante la quale incontreremo anche un produttore locale di vino, e assisteremo alla vendemmia, particolarmente caratteristica fra i terrazzamenti del Ramìe” conclude Quercia.

Per partecipare agli eventi è necessario prenotarsi, entro il giorno precedente l’escursione, contattando direttamente Quercia al 3296954280.

Tatiana Micaela Truffa

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium