Elezioni comune di Torino

 / Politica

Politica | 04 agosto 2021, 17:13

M5S, chi in lista a Torino? Chessa non si ricandida: "Non vi sono le condizioni politiche e personali per proseguire". Addio anche di Azzarà

La candidata sindaca Valentina Sganga alle prese con la realizzazione della lista dei candidati al Consiglio comunale e nelle Circoscrizioni: "Entrambe le liste sono quasi pronte, sono ottimista". Il presidente della Commissione Bilancio non si ricandiderà: "Ho sempre considerato questa esperienza come unica, senza prospettive di ripeterla"

uomo con fascia tricolore che parla al microfono

Marco Chessa non si ricandida alle Comunali

E' una corsa contro il tempo quella del M5s di Torino per presentare la lista dei candidati al Consiglio comunale. In un mese, Valentina Sganga dovrà infatti formulare un elenco di aspiranti consiglieri per raccogliere i voti alle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. Un compito apparentemente arduo, visto che il Movimento è stato l'ultimo a sciogliere i nodi sul candidato sindaco. Ed è per questo motivo, visto il tanto lavoro da fare, che per Sganga si prospetta un mese di agosto piuttosto impegnativo.

Il passo indietro di Chessa: "Non mi ricandido"

L'attuale capogruppo, ora candidata sindaca, aveva affermato di avere intenzione "di premiare l'esperienza", puntando così sui consiglieri uscenti. Tra loro, dopo le defezioni per diversi motivi di Alberto Unia, Chiara Giacosa e Fabio Versaci, anche il consigliere Marco Chessa ha ufficializzato la volontà di non ricandidarsi alle prossime elezioni: "Volevo comunicare che non correrò alle prossime elezioni amministrative. È una decisione che ho preso e maturato da tempo in quanto non vi sono né le condizioni politiche né le motivazioni personali per poter proseguire". Il presidente della Commissione Bilancio ha ringraziato Chiara Appendino "per la possibilità che mi ha concesso e per aver quotidianamente confermato il fatto che più che un "grillino" mi possa definire un appendiniano". Chessa si concentrerà ora sul suo lavoro, lasciando da parte la politica.

Addio anche per Azzarà

Non si ricandiderà come consigliera comunale nemmeno Barbara Azzarà, "Voglio dedicarmi ora al mio lavoro da insegnante a tempo pieno e passare più tempo con la mia famiglia che in questi cinque anni, ne sono consapevole, ho trascurato molto", scrive in un lungo post su Facebook dove ripercorre la sua esperienza politica. "Ho conosciuto dirigenti e funzionari preparatissimi e innamorati del loro lavoro. Sono orgogliosa degli obiettivi che siamo riusciti ad ottenere, in particolare sui temi da me seguiti e il clima di dialogo che si é instaurato con gli amministratori pubblici del territorio, al di là del partito di appartenenza".

L'ottimismo di Sganga: "Liste quasi pronte"

Il passo indietro di Chessa non ha però colto di sprovvista Sganga. Anzi. La candidata sindaca del M5s, pur non volendo parlare di nomi, spiega: "Alcuni consiglieri avevano deciso da tempo che non avrebbero proseguito, ma altri ci saranno". Filtra quindi grande ottimismo per la composizione delle liste, sia per il Consiglio comunale che per le Circoscrizioni. Entrambe, infatti, sarebbero già quasi pronte. Il M5s è al lavoro per recuperare il tempo perso rispetto ai rivali: con il piede premuto sull'acceleratore, Sganga si appresta quindi a rendere noti i nomi che la sosterranno in vista delle elezioni di ottobre.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium