Elezioni comune di Torino

 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 05 agosto 2021, 07:00

Integratori per caldo e stanchezza ecco quali assumere

Per combattere la stanchezza fisica e debolezza muscolare, scopriamo come rimediare con l’aiuto di integratori per caldo e stanchezza e alcune pratiche utili

Integratori per caldo e stanchezza ecco quali assumere

In diversi periodi della nostra vita si può verificare uno squilibrio energetico, tra l’aumentata richiesta di energia da parte del nostro organismo e la riserva di energia a disposizione. Soprattutto con le elevate temperature esterne, una sudorazione eccessiva può causare stanchezza fisica e debolezza muscolare. Scopriamo come rimediare con l’aiuto di integratori per caldo e stanchezza, e alcune pratiche utili.

Perché quando fa caldo ci sentiamo più stanchi?

Con le temperature miti o calde, la stanchezza e la spossatezza possono manifestarsi con facilità. Infatti, per far fronte al caldo e all’afa, il nostro organismo mette in atto un meccanismo di termoregolazione, che ha lo scopo di mantenere costante la propria temperatura interna (attorno ai 36-37°).

I vasi sanguigni si dilatano per consentire la dispersione del calore interno, determinando un abbassamento della pressione arteriosa e un minor apporto di sangue al cervello.

Questo fenomeno può essere associato alla sensazione di fatica, debolezza muscolare e sonnolenza, tipiche della stagione calda. Anche la perdita di acqua e sali minerali associata a una sudorazione abbondante può provocare stanchezza muscolare e debolezza, soprattutto se non prontamente reintegrata.

Quando ci sentiamo stanchi fisicamenteè difficile svolgere compiti anche poco impegnativi, e abbiamo la sensazione di non avere più energie. Il nostro organismo non riesce a sostenere tutti gli impegni della giornata. Oltre alle elevate temperature e a una sudorazione eccessiva, vi sono altre ragioni che possono causare cali energetici:

●       Periodi molto impegnativi o di forte stress: lavoro, sessioni di studio gravose;

●       Cambi di stagione: la stanchezza si manifesta a causa dei bruschi sbalzi di temperatura, dell’aumento delle ore di luce, del cambio dell’ora;

●       Periodi di convalescenza: frequentemente, a seguito di periodi di malattia, il nostro organismo si ritrova privo di energie, la capacità di recupero si abbassa e la stanchezza si fa sentire;

●       Stile di vita poco sano: abitudini non regolari, dieta poco equilibrata, sonno notturno insufficiente possono causare situazioni di stanchezza.

●       Condizioni climatiche: soprattutto d’estate, il caldo favorisce la sudorazione con perdita di sali minerali e comparsa di stanchezza fisica e stanchezza alle gambe.

Quali sono i sintomi di un calo energetico a causa di caldo e stanchezza?

Quando fa caldo e sudiamo, perdiamo liquidi e sali minerali. Il calo energetico che ne consegue potrebbe provocare questi sintomi:

●       Affaticamento;

●       Ridotta forza muscolare;

●       Sensazione di gambe pesanti;

●       Crampi e difficoltà nei movimenti;

●       Diminuita capacità di recupero;

●       Mancanza di concentrazione e di attenzione;

●       Vuoti di memoria e mal di testa;

●       Spossatezza e svogliatezza;

●       Sonnolenza diurna.

Nella maggior parte dei casi si tratta di disturbi passeggeri che possono perdurare per qualche giorno. Non dobbiamo preoccuparci, ma vediamo alcuni utili rimedi pratici.

Rimedi contro il caldo: ecco come ritrovare energia

Vediamo insieme alcune buone pratiche di salute e utili rimedi contro il caldo.

Beviamo acqua

Per contrastare la disidratazione, è importante bere più volte al giorno, anche quando si ha poca sete, garantendo così all’organismo una adeguata idratazione. Beviamo frequentemente, a piccoli sorsi, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, da aumentare a due litri quando fa molto caldo e sudiamo parecchio.

Equilibriamo i sali minerali con un integratore per caldo e stanchezza

Soprattutto durante la stagione calda, possiamo contrastare stanchezza muscolare e caldo con un integratore alimentare che abbia una formulazione equilibrata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, per favorire la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino.

Seguire un’alimentazione equilibrata

Mangiare sano e seguire una dieta ben bilanciata contribuisce a prevenire la spossatezza e la stanchezza tipiche della stagione estiva. Per mantenere l’equilibrio idrosalino dell’organismo, è consigliabile introdurre alimenti nutrienti e ricchi di liquidi, vitamine e sali minerali, come la frutta e la verdura. Pesce e legumi sono una buona fonte di proteine, ferro, potassio e fosforo e non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola. Sì anche a riso, avena, cereali integrali, yogurt magro.

Indossare abiti freschi e leggeri

Prediligiamo indumenti confortevoli, di colore chiaro e possibilmente in tessuto naturale come il cotone, per agevolare la traspirazione della pelle e la dissipazione del calore corporeo in eccesso. Se pratichiamo sport, evitiamo le ore più calde, ma usciamo la mattina presto.

 

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium