Cultura e spettacoli - 28 agosto 2021, 10:00

Cinema, il regista torinese Ivan Bentivoglio debutta con "Sola"

L’opera prima del valente filmmaker selezionata al ‘Supercortofilmafestival’ di Roma e al ‘Varese International Film Festival’: racconta l’amore al tempo del Covid

Cinema, il regista torinese Ivan Bentivoglio debutta con "Sola"

S’intitola ‘Sola’ il cortometraggio d’esordio ideato e diretto da Ivan Bentivoglio, 24 anni, giovane regista e filmmaker torinese, è stato selezionato in due importanti vetrine del settore: il ‘Supercortofilmfestival’ di Rocca Priora, in provincia di Roma, ove è stato proiettato con successo la sera del 26 agosto. E il ‘Varese International Film Festival’, per l’edizione prevista ai primi di aprile 2022.

L’opera prima, interpretata dalla coppia di attori piemontesi Silvia Barattini e Francesco Savarino, affronta in maniera inedita il tema di un amore fra le mura domestiche divenuto violento e ossessivo al tempo del Coronavirus.

Sono felice per il risultato raggiunto, che è già un prezioso inizio. Cinema e sentimenti costituiscono i pilastri del mio vivere”, ha dichiarato all’agenzia di stampa Ansa Ivan Bentivoglio, anche polistrumentista e coautore di ‘Centomila Volte, brano vincitore di ‘Sanremo Giovani 2018’ portato al successo da Einar, talento di ‘Amici’ di Maria de Filippi.

Aver provato – conclude il regista titolare della casa di produzione ‘Ivan Bentivoglio Films’ altresì specializzata in comunicazione cinematografica per imprese - ad accendere in maniera nuova i riflettori su un argomento delicato, attuale, ma sempre in continua evoluzione come quello del rispetto reciproco in amore, è una partita avvincente da giocare optando per un linguaggio immediato e coinvolgente, capace di garantire centralità al valore dell’ascolto come forma di prevenzione del disagio”.


Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU