/ Politica

Politica | 09 settembre 2021, 13:30

Elezioni, l’impegno di Gravagno (Lega) per la città: “Sociale, giovani e volontariato: Torino torni grande” [VIDEO]

Il coordinatore della Lega Giovani di Torino si candida in Consiglio comunale: l’intervista

Alberto Gravagno

Alberto Gravagno

Sociale, politiche giovanili e volontariato. Sono questi i temi che stanno a cuore ad Alberto Gravagno, 25 anni, candidato in lista Lega per la coalizione di Paolo Damilano sindaco alle elezioni amministrative di ottobre.

Nato e cresciuto a Torino, Gravagno ha alle spalle un’esperienza lavorativa in assessorato regionale appena conclusasi. Da quattro anni, inoltre, ricopre il ruolo di esperto sulle commissioni consiliari permanenti del Comune di Torino.

Torino deve tornare a essere una città attrattiva per i giovani” racconta il candidato al Consiglio comunale. “La situazione attuale ci sta condizionando negativamente anche dal punto di vista universitario, con sempre meno ragazzi che da fuori città vengono a iscriversi nei nostri Atenei. E’ fondamentale invertire il trend per l’economia, il lavoro e il rilancio di Torino” spiega Gravagno.

 

Un’altra priorità di Gravagno è poi il tema del sociale. “Sia per il mondo della disabilità che per il mondo del volontariato” precisa il giovane leghista. “Ci sono tanti progetti e iniziative in campo, dai piani di abbattimento delle barriere architettoniche di cui ancora Torino deve fornirsi alla sensibilizzazione verso questo mondo” prosegue.

Nel suo impegno politico, poi, impossibile non citare il volontariato e il mondo del terzo settore: “Voglio poi ricordare il fondamentale apporto di questo mondo, perché svolge gratuitamente un servizio fondamentale per la città. Ringrazio questo settore e mi ritengo in prima linea per favorirlo e incentivarlo quanto più possibile” conclude Gravagno.

Comunicazione Politico Elettorale

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium