Cultura e spettacoli | 24 settembre 2021, 10:59

Federico Bianco all'Hiroshima Mon Amour con "Centimetro x grammo - Il Recital"

Il cantautore torinese si esibirà domani sera in via Bossoli 83

Federico Bianco porterà all'Hiroshima Mon Amour il recital "Centimetro x grammo"

Federico Bianco porterà all'Hiroshima Mon Amour il recital "Centimetro x grammo"

Dopo la fortunata esperienza alla testa dell’Orchestra di Ritmi Moderni Arturo Piazza e le più recenti attività come autore televisivo, Federico Bianco ha deciso di provare a sintetizzare le conoscenze raccolte in un progetto artistico. Nel 2019 è così nato l’Amore ai Tempi della Fisica Quantistica spettacolo teatrale che alterna monologhi e canzoni inedite. Subito la sensazione che le canzoni potessero vivere di vita propria è stata condivisa da pubblico e addetti ai lavori che hanno stimolato un impegno specifico di arrangiamento e registrazione in studio: nasce così centimetro X grammo, il primo singolo che anticipa il progetto discografico del talentuoso cantautore torinese in scena con l’omonimo recital,  sul palco di Hiroshima Sound Garden la sera di Sabato 25 Settembre 2021.

Accompagnato da Luigi “Giotto” Napolitano (tromba) e Andrea Mennella (percussioni), Federico Bianco porta le sue intuitive canzoni introdotte da monologhi surreali, in un vortice ricco di humour; poetico, romantico, sfacciato. Canzoni già iconiche come “Centimetro X grammo““Dormo“, “Caterina che sarai ricchissima“ interpretate  unplugged con energico trasporto, ed eseguite in bizzarro ensemble con una tromba, un tamburo e due amici.

Federico Bianco è un cantautore raffinato con spiccate doti interpretative coltivate durante i 30 anni trascorsi sui palcoscenici dei più importanti cabaret italiani. Il suo timbro di voce è penetrante ed il linguaggio musicale, tra poesia e recitativo, rimanda, talvolta, ai mondi di Concato, Bersani e Conte. Al suo attivo anche una lunga e fruttuosa attività radiofonica (Caterpillar, Ultima Spiaggia, Aria Condizionata).

Hiroshima Sound Garden è organizzata da Hiroshima Mon Amour, nell’ambito del progetto Torino a Cielo Aperto – Festival d’estate 2021, sostenuto e promosso da Città di Torino e Fondazione per la Cultura Torino - e realizzata anche grazie al sostegno di Iren e di Fondazione Compagnia di San Paolo attraverso Space, SPazi di PArtecipazione al CEntro, il progetto triennale per il sostegno, la crescita ed il potenziamento dei presidi culturali e civici del territorio.

Al pubblico si ricorda che l’ingresso all’area spettacoli è regolato dalle misure previste dai protocolli anti-covid19.

(Comunicato Stampa)

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium