Politica | 25 settembre 2021, 10:00

Chantal Catania candidata con Italexit: “Le mie priorità? Scuola, parchi verdi e mobilità urbana” [VIDEO]

Insegnante di scuola primaria, Catania è candidata in Comune e in Circoscrizione 2: “Sono certa di poter investire la mia determinazione, il mio impegno e la mia passione”

Chantal Catania

Chantal Catania

Scuola, parchi verdi e mobilità urbana. C’è un filo sottile che lega i tre capisaldi del programma di Chantal Catania, candidata in Consiglio comunale e in Circoscrizione 2 con Italexit, il partito che sostiene la candidatura a sindaco di Ivano Verra. Ogni argomento, infatti, è legato all’altro nell’obiettivo di dare vita a una Torino accogliente, inclusiva e sicura. Aperta. 

In questi anni - racconta Catania - mi sono occupata di bambini, educazione, laboratori didattici e negli ultimi anni ho insegnato nella scuola primaria”. Impegnata nel mondo scolastico, la candidata ha portato come tesi di ricerca un focus sulla sostenibilità urbana nei quartieri cittadini, in particolare Santa Rita: “Come tesi di ricerca ho fatto una tesi in collaborazione con la Città sostenibile del Comune di Torino che ha avuto come focus la sostenibilità urbana in alcuni quartieri, come Santa Rita". “Il focus era la sostenibilità, mettendo al centro il bambino considerato come parametro per una città accogliente, inclusiva e sicura” spiega Chantal Catania, che proprio pensando a queste tematiche ha sentito la vicinanza con Italexit

 

Nelle idee di Catania, i parchi verdi verranno considerati come tasselli centrali della vita cittadina: “Devono tornare ad essere dei luoghi in grado di raccogliere persone di ogni età o ceto sociale, luoghi aperti, di benessere psicologico e fisico”.

Capitolo scuole. “Vorremmo scuole aperte al territorio, dinamiche e partecipate, dove includere laboratori urbani che possano far sentire i bambini e i giovani cittadini attivi” spiega la candidata di Italexit. “Pensavamo di realizzare dei laboratori attraverso i quali i bambini possano analizzare le dinamiche dei quartieri, vedendone le problematiche, le difficoltà e le possibili soluzioni per creare un cambiamento culturale che parta delle generazioni più giovani” prosegue.

Impossibile, per dare vita a una città a misura d’uomo, non toccare il tema della mobiltà urbana. In alcuni luoghi come Santa Rita, per esempio, la viabilità è diventata un vero e proprio problema in grado di incidere sulla qualità della vita dei residenti: “Italexit proporrà che le persone utilizzino gli spazi urbani considerando le diverse utenze come pedoni, ciclisti, automobilisti. Ritengo importante che la scelta di un certo tipo di mobilità debba essere conveniente: le persone devono poter immaginare che utilizzare i mezzi di trasporto alternativi all’automobile possa essere conveniente sia in termini di costi che di tempi”. 

Con questa candidatura sono certa di poter investire la mia determinazione, il mio impegno e la mia passione” conclude Chantal Catania, candidata in Consiglio comunale e in Circoscrizione 2 con Italexit, il partito che sostiene la candidatura a sindaco di Ivano Verra.

Comunicazione Politico Elettorale

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium