/ Attualità

Attualità | 27 settembre 2021, 07:18

Nasce la Polisportiva Aurora-Porta Palazzo: “Per uno sport più libero e popolare”

L'esperienza di aggregazione partita ai Giardini Alimonda si è concretizzata nel sodalizio creato da un gruppo di associazioni del territorio. La sindaca Appendino: “Lo sport come crescita culturale”

Nasce la Polisportiva Aurora-Porta Palazzo: “Per uno sport più libero e popolare”

Un pallone da basket attraversato dalla Dora, con le linee a rappresentare idealmente dei ponti: è questo il logo scelto dalla neonata ASD Polisportiva Aurora Porta Palazzo (affiliata CSI) per rappresentare al meglio le proprie finalità. Il sodalizio, nato dall'esperienza di aggregazione e animazione informale portata avanti negli ultimi anni ai Giardini Alimonda, vede la collaborazione di un gruppo di organizzazioni del territorio e più precisamente Associazione ArteriaACFILARQAYepp Porta Palazzo e comunità bengalese.

Le finalità del progetto

A illustrare lo spirito del progetto, sostenuto da Compagnia di San Paolo, è la presidente Martina Ciafardoni: “Grazie all'esperienza vissuta ai Giardini Alimonda - spiega – abbiamo compreso a fondo il valore dello sport come mezzo di aggregazione sociale: la Polisportiva ha l'obiettivo di promuovere uno sport più libero, popolare e in grado di abbattere i costi. Per iniziare l'attività ci concentreremo su pallavolo, basket, calcio, badminton, nuoto e calisthenics”.

Appendino: “Sport come elemento di crescita culturale”

Cinque anni dopo le famose partite a pallavolo agli Alimonda, anche per la sindaca di Torino Chiara Appendino la Polisportiva Aurora Porta Palazzo rappresenta la chiusura di un cerchio: “Questa nascita – sottolinea – è frutto della capacità di resistere e occupare gli spazi da parte delle associazioni e dei comitati del territorio. Grazie alla loro voglia di riscatto, alla partecipazione dal basso e alla collaborazione istituzionale lo sport sarà un elemento di crescita culturale”.

Strutture gratis dalla Circoscrizione 7

Atleti e atlete giocheranno in diverse strutture messe gratuitamente a disposizione dalla Circoscrizione 7 tra cui le palestre Cecchi e Croce, il campo Regaldi e la piscina Colletta: “Si tratta - commenta il presidente Luca Deri - dell'ultimo tassello di un percorso iniziato nel 2016: abbiamo investito molto sullo sport convinti che potesse essere un elemento trainante per la riqualificazione del territorio”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium