/ Politica

Politica | 05 ottobre 2021, 19:46

Pinerolo 2021: tracollano i partiti, salgono le liste civiche

Campione di preferenze Luca Barbero, ma sul podio c’è la sorpresa Dario Mongiello

Pinerolo 2021: tracollano i partiti, salgono le liste civiche

Il primo turno delle elezioni comunali di Pinerolo 2021 ha segnato il tracollo dei partiti. Il Pd si conferma prima forza come 5 anni fa, ma segna un calo percentuale di quasi 9 punti rispetto al 2016 (16,78 contro 25,64%), complice anche la perdita di alcuni esponenti dell’area di sinistra e di grossa fetta dell’area centrista.

Peggio è andata al Movimento 5 Stelle che è passato dal 24,51 al 6,81%, pagando il clima di calo generalizzato a livello nazionale. Non è andata molto meglio alla Lega e a Fratelli d’Italia. La prima puntava a confermarsi come forza di primo piano, mentre la seconda confidava di essere la sorpresa di queste elezioni, entrambe le liste si sono assestate di poco sopra il 7%, rispettivamente 7,31 e 7,32%.

Dopo il Pd, sul podio ci sono due schieramenti civici, che hanno sorpreso tutti. La seconda lista più votata è ‘La Città Cresce’ costruita dal sindaco uscente Luca Salvai, che ha raggiunto il 10,04%. Terza Pinerolo Trasparente di Giuseppe Spidalieri, che ha preso il 9,67%.

Sul fronte delle preferenze il primo è Luca Barbero, segretario del Pd, con 403. Segue il vicesindaco uscente Francesca Costarelli con 221. Terza la sorpresa Dario Mongiello, giornalista, direttore di Voce pinerolese: alla sua prima esperienza politica ha incassato 209 voti, correndo per Pinerolo Trasparente, lista che ha ideato lui.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium