/ Politica

Politica | 06 ottobre 2021, 11:43

Polemica sul consigliere di FdI Robella: "Ringrazio per l'elezione i camerati di Torino"

A sollevare il caso Grimaldi di LUV, che commenta: "Il fascista basta non candidarlo. O basta non esserlo"

Il tweet del consigliere Robella

Il tweet del consigliere Robella

È polemica sul consigliere di Fratelli d'Italia della Circoscrizione 6 di Torino Massimo Robella, che in un post su Facebook (cancellato, dopo le polemiche) ringrazia coloro che lo hanno aiutato ad essere eletto, in particolare i "tanti camerati di Torino che hanno lavorato per farmi rientrare in Circoscrizione". Parole che ovviamente rimandano al fascismo, in un momento in cui il partito guidato da Giorgia Meloni è già investito dalle polemiche per l'inchiesta di FanPage a Milano su Chiara Valpecina e i suoi rapporti con l'estrema destra.

A sollevare il caso il capogruppo regionale di Liberi Uguali e Verdi Marco Grimaldi che, riprendendo il post di Robella, commenta: "Meloni è scandalizzatissima per il reportage di Fanpage. Pensate che la candidata al Consiglio comunale di Fratelli d’Italia che ha preso più preferenze, a Roma, è Rachele Mussolini, nipote di Benito e i neo eletti consiglieri di circoscrizione a Torino si auto definiscono camerati.  Il complotto contro Fratelli d’Italia continua". "Cara Meloni, risparmiati 100 ore di girato: il fascista basta non candidarlo. O basta non esserlo", conclude Grimaldi.

Robella è stato eletto nella Circoscrizione Barriera di Milano-Falchera, terzo nella lista di FdI con 91 preferenze.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium