/ Eventi

Eventi | 07 ottobre 2021, 08:02

A Luserna San Giovanni il ricordo di Carmen si stringe attorno alla panchina rossa contro la violenza di genere

Grazie al tam tam su Facebook una trentina di persone ieri sera hanno ricordato la donna uccisa lunedì notte. Il circolo Laav di Torre Pellice ha letto poesie scritte dalle donne afghane

A Luserna San Giovanni il ricordo di Carmen si stringe attorno alla panchina rossa contro la violenza di genere

Hanno ricordato Carmen De Giorgi, uccisa lunedì notte nel Bar Primavera di Luserna San Giovanni, addobbando la panchina rossa contro la violenza di genere al centro dei giardinetti che si affacciano su via Ribet. Una trentina di persone - diverse donne di tutte le età ma anche alcuni uomini - si sono ritrovate nella sera di ieri, mercoledì 6 ottobre davanti al bar teatro dell’omicidio per proseguire in via Trieste e giungere ai giardinetti. Tra di loro anche una delle due amiche di De Giorgi, ferite durante l’aggressione.

L’incontro è nato dall’idea lanciata il giorno precedente sul gruppo Fb ‘Sei di Luserna San Giovanni’ da una lusernese, Monica, che aveva incontrato De Giorgi il giorno della morte ed è stata raccolta dalla sedicenne Nicole che aveva frequentato le scuole assieme alla figlia Francesca.

Durante l’accensione delle lanterne rosse, il circolo Laav di Torre Pellice ha letto alcuni Landai, poesie brevi per la libertà delle donne scritte dalle donne afghane.

Sabato alle 15 si terrà un’altra manifestazione davanti al municipio che coinvolgerà Comune, Unione montana del Pinerolese, numerose associazioni e il centro antiviolenza Emma.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium