/ Politica

Politica | 11 ottobre 2021, 16:51

Pinerolo 2021, verso il ballottaggio: Riformisti e Psi danno libertà di voto

Le due liste si sfilano dalla strada tracciata dal Pd

Pinerolo 2021, verso il ballottaggio: Riformisti e Psi danno libertà di voto

I Riformisti per Pinerolo e il Partito socialista non sosterranno Luca Salvai al ballottaggio del 17 e 18 ottobre. Il fronte di centrosinistra si divide sulla strada tracciata dal Pd. L’incontro di ieri sera tra Salvai e gli esponenti del centrosinistra, che ha sostenuto Silvia Lorenzino, aveva aperto a un appoggio, con un’indicazione di voto a favore del sindaco uscente.

Non tutte le forze, però, intendono seguire questa strada: “Sostenere uno dei due candidati, significherebbe fare venire meno la fiducia nei nostri elettori, la coerenza con quanto sostenuto in campagna elettorale e la nostra stessa visione di Città e di territorio. Per questi motivi riteniamo di dover lasciare liberi i nostri elettori nel decidere e, quindi, di non poter dare alcuna indicazione di voto, né per Luca Salvai, né per Pino Berti, i cui programmi elettorali e modalità di concepire la politica sono e restano a noi alternativi. Questo non vuol dire spingere gli elettori a disertare le urne, ma lasciare libertà di scelta ai nostri elettori” scrivono in un comunicato i Caterina Manzi, Luigi Pinchiaroglio e Stefano Ricchiardi per i Riformisti per Pinerolo e Luciano Nocera per il Psi.

Files:
 Comunicato congiunto Riformisti per Pinerolo-PSI (80 kB)

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium