/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2021, 12:20

Da inizio novembre Pragelato perde il medico sull’ambulanza del 118

Il Comune non ci sta: “Capiamo le difficoltà, ma non può essere una decisione a tempo indeterminato”

La nuova ambulanza Tango di Pragelato

La nuova ambulanza Tango di Pragelato

Nei giorni scorsi, dal 118, è arrivata la doccia fredda. Una lettera a firma della direttrice Rita Rossi annuncia che dal 2 novembre 2021, il servizio d’emergenza di Pragelato perderà il medico a bordo. Un taglio dal lunedì alle 8 al venerdì alle 8, che durerà fino “a diverso assetto del servizio, a causa dell’’importante carenza di personale medico nella sede e in generale nell’intero servizio”.

Una decisione che in Comune non ha preso di buon grado, anche se il servizio, nei fine settimana, per il momento è salvo. Quel che non convince è che non c’è una scadenza precisa per questo taglio: “Capiamo le difficoltà di questo momento, ma una soppressione a tempo indeterminato ci preoccupa – incalzano il sindaco Giorgio Merlo e il vice Mauro Maurino –. Rimuovere da Pragelato questo servizio rappresenterebbe per tutto il nostro territorio una dura ed insopportabile sconfitta. Anche perché, di conseguenza, sarebbe perfettamente inutile continuare a parlare di ‘riabitare le montagne’ se poi i cittadini, concretamente, debbono subire questo trattamento e, soprattutto, prendere atto di questi disservizi”.

Da qui l’appello all’Asl To3 e alla direzione del Servizio Emergenza Territoriale 118, perché si definiscano dei tempi di ripristino del servizio.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium