Attualità | 25 ottobre 2021, 16:33

Le attività di A.S.V.A.D. tornano in presenza, riprendono gli appuntamenti dell'Alzheimer Caffè

Nelle tre sedi di via Rubino, piazza Massaua e corso Vercelli

Le attività di A.S.V.A.D. tornano in presenza, riprendono gli appuntamenti dell'Alzheimer Caffè

Dopo la lunga pausa dovuta al Covid19 gli Alzheimer Caffè organizzati da A.S.V.A.D. (Associazione Solidarietà Volontariato a Domicilio) riaprono, pronti ad accogliere i famigliari dei malati di Alzheimer.  

L’esperienza degli Alzheimer Caffè Torino è nata per combattere l’isolamento sociale, attraverso i contatti e gli scambi interpersonali e nel contempo stimolare abilità e funzioni che con la pandemia hanno rischiato di andare perdute. Un pomeriggio in compagnia e serenità è in realtà un intervento fatto con una progettazione e professionalità, con momenti di riflessione per migliorare ogni attività pensata in funzione a obiettivi precisi rivolti alle famiglie dei malati di Alzheimer. 

Con cautela ritornano quindi gli appuntamenti in presenza di Alzheimer Caffè Torino, nel rispetto delle normative anti Covid-19, nelle tre sedi: 

  • Via Rubino 45 Torino presso Cascina Roccafranca 

  • P.za Massaua 17 B Torino, ex Venchi Unica 

  • C.so Vercelli 15 Torino presso ex biblioteca Circoscrizione 7 

Non possiamo abbandonare le nostre famiglie” è con questa motivazione a seguito della brusca interruzione delle attività nei Caffè Alzheimer oltre un anno fa, a causa della pandemia, che A.S.V.A.D. aveva deciso di garantire un servizio creando nuovi legami a distanza, virtuali. A.S.V.A.D. ha quindi messo in campo tutte le proprie forze per stare comunque a fianco delle famiglie che quotidianamente si prendono cura dei loro cari, affetti da demenza. L’esperienza di quei mesi ha ora permesso di comprendere più a fondo la fragilità di quelle famiglie che si occupano di un anziano fragile. In particolare è emerso un importante sentimento di solitudine, che si è enfatizzato durante il periodo del lockdown, con la sospensione di tutti i servizi pubblici di sanità e assistenza. Da qui la decisione di organizzare nuovi appuntamenti in presenza.  

(Accesso a un numero limitato per cui è necessaria prenotazione e green pass. Per prenotazioni telefonare al numero 3383025794 • in alternativa si può scrivere alla mail: asvad.to.a@gmail.com).

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium