/ Sport

Sport | 15 novembre 2021, 17:07

Atp Finals: il Cts dice no all'ampliamento, la capienza del Pala Alpitour resta al 60%

Nel pomeriggio debutto vincente per Djokovic, che ha esaltato il pubblico parlando in italiano. Berrettini salta l'allenamento e sembra avviato al ritiro

pala alpitour

Atp Finals: il Cts dice no all'ampliamento, la capienza del Pala Alpitour resta al 60%

Il Comitato Tecnico Scientifico, che si è riunito oggi pomeriggio, ha respinto la richiesta degli organizzatori delle Atp Finals di aumentare del 7,5% la capienza del Pala Alpitour. L'impianto, che da ieri ospita le gare, potrà continuare ad accogliere spettatori per il 60% della capienza, come stabilito venerdì sera dallo stesso Cts, alla luce dell'attuale situazione pandemica.

Un no già anticipato dalla Vezzali

Che non tirasse una buona aria lo si era capito già dalle parole pronunciate dalla sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali: "Il tema dell'aumento della capienza degli impianti, considerando il trend epidemiologico in crescita, forse ora non sarà possibile attuarlo anche pe ragioni di cautela", aveva dichiarato in tarda mattinata.

Debutto vincente per Djokovic

Intanto nel primo pomeriggio Novak Djokovic (che ha ricevuto il premio per aver concluso per il settimo anno consecutivo al primo posto della classifica mondiale) ha esordito nel torneo, battendo il norvegese Casper Ruud per 7-6 6-2 nel primo match del gruppo verde. Poi, si è dilettato a parlare in italiano, per la gioia del pubblico, ricordando come il suo amore per la racchetta sia iniziato nei primi anni Novanta, vedendo Pete Sampras vincere per la prima volta Wimbledon.

Berrettini verso il forfait

Djokovic ha espresso parole di affetto e solidarietà per Matteo Berrettini ("è un giocatore fenomenale e una grandissima persona"), costretto al ritiro per un problema agli addominali all'inizio del secondo set ieri sera nella partita contro il tedesco Alexander Zverev. Il tennista italiano, ancora in attesa di conoscere i risultati delle visite mediche e le valutazioni fisioterapiche a cui è stato sottoposto, non si è allenato nel pomeriggio con lo svizzero Jerome Kym, secondo quello che era il programma prestabilito.

In attesa di capire se potrà proseguire il suo cammino nel torneo, col passare delle ore crescono le possibilità di una staffetta azzurra, con Jannik Sinner (prima riserva delle Atp Finals) pronto a subentrare al posto di Berrettini per il match di domani sera contro il polacco Hubert Hurkacz.

Massimo Demarzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium