/ Sport

Sport | 28 novembre 2021, 07:47

Sonego ancora protagonista, l'Italia batte anche la Colombia e vola ai quarti di Coppa Davis

Domani, lunedì 29, ancora al Pala Alpitour, il confronto che vale il passaggio alla Final Four di Madrid

lorenzo sonego - foto d'archivio

Sonego ancora protagonista, l'Italia batte la Colombia e vola ai quarti di Coppa Davis

Con la vittoria di Jannik Sinner su Daniel Elahi Galán, arrivata poco prima della mezzanotte, l'Italia del tennis ha conquistato anche il secondo punto contro la Colombia, ottenendo la qualificazione ai quarti di finale della Coppa Davis.

Ora sfida alla vincente di Croazia-Ungheria

Dopo aver battuto venerdì gli Stati Uniti, il bis è stato più complicato del previsto contro la formazione sudamericana, ma il Pala Alpitour ha potuto celebrare un'altra giornata di grande tennis, dopo quelle di settimana scorsa con le Atp Finals. E domani, lunedì 29 novembre, sempre a Torino, è in programma la sfida contro la vincente del confronto tra Croazia e Ungheria, che può valere il biglietto per Madrid e la Final Four che assegna la prestigiosa insalatiera d'argento.

Sonego ancora sugli scudi

Protagonista, per la gioia del pubblico, ancora una volta Lorenzo Sonego. Il tennista torinese, promosso titolare dal capitano non giocatore Filippo Volandri a causa dell'infortunio (rimediato alle Atp) da Matteo Berrettini,  ha battuto in rimonta Nicolas Mejia 6-7 6-4 6-2, portando a casa il primo punto. "Mi piace giocare qui. Grazie, siete stati grandissimi", ha detto alla fine, ringraziando i tifosi del Pala Alpitour. Poi a completare l'opera (rendendo inutile il doppio conclusivo) ci ha pensato Sinner, chiudendo la pratica Colombia con il successo su Galan per 7-5 6-0.

 

Gli azzurri si sono così aggiudicati il Girone E della Davis e oggi faranno da spettatori al confronto conclusivo del gruppo D che designerà la prossima rivale. Che sarà la Croazia, uscita vincente dal confronto con l'Ungheria: avversario possibile, per un'Italia che non intende fermarsi e punta ad aggiudicarsi la Davis, trofeo vinto finora una sola volta, nel 1976 a Santiago del Cile, ai tempi di Panatta e Barazzutti.

Massimo Demarzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium