/ Eventi

Eventi | 11 gennaio 2022, 18:44

Filarmonica di Torino: martedì 18 gennaio il concerto inaugurale della stagione "Prospettive 2022"

Primo appuntamento al Conservatorio Verdi "Cubo (La Terra)"

Filarmonica di Torino: martedì 18 gennaio il concerto inaugurale della stagione "Prospettive 2022"

L'Orchestra Filarmonica di Torino festeggia nel 2022 i trent'anni dall’avvio delle proprie stagioni musicali. Un anniversario importante che celebra con la Stagione Prospettive 2022: sei concerti, da gennaio a giugno, dove la musica, giocando con la geometria e con la filosofia di Platone, è associata ad alcuni solidi a cui, a loro volta, è legato un elemento naturale. Triangoli, quadrati, pentagoni e cerchi, alla base dell’universo macroscopico e microscopico che ci circonda, danno così vita a forme ardite, quasi metafisiche, ma allo stesso tempo piene di fascino.

Il concerto inaugurale, in programma martedì 18 gennaio alle 21 al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, è intitolato “Cubo (La terra)” e racchiude idealmente le musiche di Copland e Schubert in questa forma armoniosa, dalla materia così viva e pulsante. A dirigere l'Orchestra Filarmonica di Torino per l'occasione sarà Giampaolo Pretto, che di OFT è anche il direttore musicale.

Di Aaron Copland verrà proposta la Suite da Appalachian Spring nella versione per 13 strumenti. Proposta per la prima volta nel 1944, da allora gode di grande popolarità. Questo brano, che valse a Copland il Premio Pulitzer per la musica del 1945, gli fu commissionato dalla celebre coreografa e ballerina Martha Graham che stava lavorando a un balletto sui pionieri americani del XIX secolo ambientato in Pennsylvania. Il titolo del brano Appalachian Spring fu suggerito a Copland dalla stessa Graham, ispirata da un verso di Hart Crane.

La seconda parte del programma è dedicata alla Sinfonia n. 3 in re maggiore di Franz Schubert. Opera giovanile del compositore romantico, venne composta nell'arco di un paio di mesi nel 1815, pochi mesi dopo che Schubert aveva compiuto diciotto anni. Anche se la prima esecuzione avvenne incredibilmente a distanza di decenni, il 19 febbraio 1881 a Londra, la Terza è uno dei componimenti più famosi di Schubert, fresca, giocosa e vivace, perfetto augurio per l'esordio della Stagione Prospettive 2022.

Il concerto in Conservatorio sarà aperto, come accade da alcuni anni, da un micro racconto ispirato al programma musicale e scritto appositamente per OFT dal giornalista e musicista Lorenzo Montanaro, perfetto per immergersi nell’atmosfera della serata. La lettura del testo è affidata all’Associazione liberipensatori “Paul Valéry” e all'Accademia di formazione teatrale Mario Brusa di Torino.

Visite Guidate

Anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo, Fondazione Torino MuseiOFT - Orchestra Filarmonica di Torino e Abbonamento Musei propongono il progetto di collaborazione che avvicina il pubblico dell’arte a quello della musica e viceversa. 

Per chi ama esplorare l’arte nelle sue mille sfumature, i tre grandi musei della Città di Torino - GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, MAO Museo d’Arte Orientale e Palazzo Madama Museo Civico d’Arte Antica -  ogni sabato precedente il concerto propongono una visita guidata, a rotazione, al proprio patrimonio museale, traendo ispirazione dalla stagione concertistica dell’Orchestra Filarmonica di Torino.

Maggiori info su: www.oft.it www.<wbr></wbr>fondazionetorinomusei.it www.<wbr></wbr>abbonamentomusei.it https://<wbr></wbr>www.arteintorino.com/

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium