Cronaca | 24 gennaio 2022, 16:12

Omicidio Rosboch, diventa definitiva la condanna per truffa di Caterina Abbattista

Estranea al delitto, per i giudici ebbe ruolo nel raggiro della vittima

caterina abbattista

Omicidio Rosboch, diventa definitiva la condanna per truffa di Caterina Abbattista

È diventata definitiva la condanna di Caterina Abbattista per concorso in truffa ai danni di Gloria Rosboch, l'insegnante di Castellamonte trovata senza vita in una discarica nelle campagne vicino casa nel febbraio del 2016.

La Cassazione ha respinto il ricorso confermando così la sentenza pronunciata dalla Corte di Appello nel 2020. Secondo la ricostruzione dell'accusa, l'insegnante fu vittima di un raggiro per 187 mila euro da parte di un suo ex-allievo, Gabriele Defilippi, figlio di Abbattista, infermiera all'ospedale di Ivrea, prima di venire uccisa.

La Abbattista è stata riconosciuta estranea al delitto - per il quale fu condannato il figlio - ma, secondo i giudici torinesi, ebbe un ruolo nella vicenda della truffa.

redazione

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium