ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 25 marzo 2022, 16:17

Stretta a Pinerolo contro microcriminalità e vandalismo

Approvata una mozione per potenziare la sicurezza, soprattutto nella zona della stazione

La stazione ferroviaria di Pinerolo

La stazione ferroviaria

Più controlli in zona stazione e più presenza della polizia locale in tutta la città. Sono alcune delle misure contenute nella mozione che è stata approvata mercoledì sera in Consiglio comunale a Pinerolo. La proposta parte da M5S e La Città cresce e ha incassato il consenso delle altre forze di maggioranza, nonché di un pezzo dell’opposizione: il Pd e Dario Mongiello (Pinerolo trasparente). Mentre si sono astenuti: Giuseppe Spidalieri (Spidalieri sindaco), Fioravanti Mongiello (Lega), Giuseppe Manganiello (Fdi), Maria Rita Cavallo (Pinerolo Bellissima) e Giuseppino Berti (Berti sindaco).

È stato proprio Mongiello a portare il tema con una sua mozione nello scorso Consiglio comunale. In quel caso, però, la maggioranza l’aveva respinta, non riuscendo però a fare inserire la proposta di M5S e La Città cresce nell’ordine del giorno, perché è arrivata fuori tempo.

Durante la discussione che si è tenuta nella seduta di mercoledì 23 Berti ha chiesto di portare la questione in Commissione per arrivare a una proposta condivisa da tutto il Consiglio comunale. Richiesta spondata anche dal Pd. Ma che il sindaco Luca Salvai ha respinto: “Mi spiace ma non possiamo trovare una sintesi con chi fa una narrazione distorta per creare i clic sul suo il giornale (si rivolge a Dario Mongiello, direttore di ‘Voce pinerolese’, ndr), creando danni di immagine incredibili alla città. Pinerolo non è il bronx ed ha una qualità di vita alta”.

Mongiello ha ribattuto: “La mia narrazione parte da fatti reali e vi ha portato a fare una mozione per parlare di sicurezza. Ho raggiunto il mio obiettivo”.

Nel concreto, la proposta di M5S e La Città cresce contiene una serie di richieste per sindaco e Giunta, tra le quali: sollecitare controlli Polfer e interventi interforze nell’area della stazione e dei relativi giardini pubblici di piazza Garibaldi, potenziare i controlli dei vigili urbani su tutto il territorio, prevedere un presidio mobnile della polizia locale in piazza Garibaldi, dare forte impulso all’attività di controllo di vicinato, valutare l’istituzione di un tavolo sulla sicurezza e vandalismo.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium