/ Politica

Politica | 03 maggio 2022, 18:13

Portare il volley nella Cavallerizza Caprilli: la proposta dell’ex candidata sindaco

Enrica Pazè ha acceso un dibattito su Facebook, lanciando una proposta che ha diviso le opinioni

Portare il volley nella Cavallerizza Caprilli: la proposta dell’ex candidata sindaco

La proposta suggestiva l’ha lanciata sulla sua pagina Facebook: portare la pallavolo dove un tempo c’erano i cavalli, cioè nella Cavallerizza Caprilli, lo storico maneggio coperto in centro città. L’idea è di Enrica Pazè, ex consigliera comunale, nel 2016 candidata sindaco per Pinerolo in Comune.

La mossa di Pazè ha aperto il dibattito proprio in un momento in cui Pinerolo ha tempo per progettare il futuro del volley in città, visto che la squadra di A1 si accaserà per qualche anno a Villafranca Piemonte.

L’ex consigliera precisa: “Ultimamente ho poco tempo per seguire il dibattito cittadino, ma conservare per la Caprilli la vocazione sportiva mi pare una buona idea, peraltro il Comune l’ha ricevuta dal Demanio proprio con questa destinazione d’uso”.
Nei piani dell’Amministrazione Salvai, però, c’è l’obiettivo di trasformarla in una ‘Biblioteca del cavallo’, liberando i locali vicini dell’attuale biblioteca.

La proposta è stata discussa anche da due dei tre consiglieri che erano stati delegati dal sindaco per trovare una soluzione.

Giorgio Pittau (M5S) ha evidenziato lo scoglio Soprintendenza, visto che l’edificio è vincolato e la sua trasformazione avrebbe dei paletti, nonché la difficoltà a ricavare 1.500 posti a sedere regolamentari.

Più possibilista Matteo Giorgis (Pd): “In questa fase in cui è tutto da rimettere sul tavolo e in cui, a questo punto, il fattore tempo è cambiato, può secondo me essere rivalutata anche tale ipotesi”.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium