/ Attualità

Attualità | 04 maggio 2022, 12:33

Partito da Torino il "viaggio della memoria" di Giovanni Bloisi per ricordare le stragi nazifasciste

Dopo il via da piazza XVIII dicembre, in giornata tappe anche a Grugliasco, Collegno e Cumiana

partenza viaggio ciclista della memoria

Partito da Torino il "viaggio della memoria" di Giovanni Bloisi per ricordare le stragi nazifasciste

È partito questo questa mattina da piazza XVIII dicembre, a Torino, il “viaggio ciclistico della memoria” di Giovanni BloisiEx impiegato Enel ora in pensione, 68 anni, Bloisi si sposta in bicicletta dentro la storia del Novecento visitando i luoghi della Memoria, in particolare quelli in cui avvennero le stragi nazifasciste. Come tappa di partenza è stata scelta piazza XVIII dicembre, dove il 18 dicembre 1922 le squadre fasciste assassinarono 11 lavoratori.

Valle, Favaro, Boeti e Casciano con lui alla partenza

Ad accompagnare  il “ciclista della Memoria” nel primo tratto c’erano il vice Presidente del Consiglio regionale del Piemonte e Presidente del Comitato Resistenza e Costituzione Daniele Valle, la vice Sindaca di Torino Michela Favaro e il Sindaco di Collegno Francesco Casciano. Inoltre, erano presenti alla partenza il presidente dell’ANPI di Torino Nino Boeti, il presidente della Comunità Ebraica di Torino Dario Disegni ed il direttore di Istoreto Luciano Boccalatte.

In giornata tappe anche a Grugliasco, Collegno e Cumiana

La prima tratta del viaggio tocca in giornata anche Grugliasco (ore 11.30), Collegno (ore 13), per ricordare i 68 martiri del 1945, e Cumiana (ore 17), per ricordare l’eccidio del 3 aprile del 1944, per poi proseguire successivamente nel cuneese e in Liguria, fino al traguardo finale di La Spezia.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium