/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 13 maggio 2022, 10:15

Nichelino-Moncalieri, la Partita del Cuore per raccogliere fondi per l'Ucraina

Appuntamento stasera alle ore 19 all'impianto Onnisport di via Berlinguer: in campo politici e amministratori delle due città

foto d'archivio

Nichelino-Moncalieri, la Partita del Cuore per raccogliere fondi per l'Ucraina

Quest'anno c'è un'altra Partita del Cuore che si affianca a quella ormai tradizionale inventata nel 1992, anch'essa con finalità benefiche: stasera, all'impianto Onnisport di via Berlinguer 40, assessori e amministratori di Nichelino sfideranno i 'cugini' di Moncalieri in un derby politico-calcistico che servirà a raccogliere fondi per i profughi ucraini.

Tutti in campo, dopo il rinvio del 6 maggio

La partita, inizialmente prevista il 6 maggio, era stata rimandata per il maltempo, ma oggi finalmente tutti in campo alle ore 19: l'ingresso è ad offerta libera con il ricavato che sarà destinato all'Associazione Carità Senza frontiere. Naturalmente sono possibili anche donazioni extra, indicando nella causale Moncalieri e Nichelino per l'Ucraina. I due sindaci, Giampiero Tolardo e Paolo Montagna, vestiranno i panni degli allenatori delle due formazioni di calcio a 7.

Tolardo e Montagna nei panni degli allenatori

Per Nichelino sono annunciati in campo, tra gli altri, gli assessori Franco Di Lorenzo e Alessandro Azzolina, oltre a Giorgia Ruggiero che indosserà i calzoncini e giocherà assieme ai calciatori uomini. Presenze femminili sono previste anche nella formazione di partenza di Moncalieri, che schiererà gli assessori Beppe Messina e Davide Guida.

Solidarietà e aiuto per l'Ucraina

"Lo sport è simbolo di solidarietà e fratellanza - hanno spiegato il sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo e l'assessore allo Sport Franco Di Lorenzo - Sani principi che questa partita vuole rappresentare insieme alla vicinanza delle due amministrazioni e di tutti i cittadini al dramma che sta vivendo la popolazione ucraina. Giochiamo fianco a fianco questa partita affinché lo spirito di fratellanza coltivato dal calcio e dallo sport diventi uno strumento concreto di sostegno a chi soffre questa guerra assurda".

"No 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘨𝘶𝘦𝘳𝘳𝘢! 𝘚𝘐 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘴𝘰𝘭𝘪𝘥𝘢𝘳𝘪𝘦𝘵𝘢̀! Scendiamo in campo con questi principi, con questi valori che accomunano i due comuni da sempre amici. La solidarietà e la beneficienza scaldano le nostre vite e danno conforto a chi ne ha bisogno", ha detto l'assessore allo Sport moncalierese Messina. "Grazie a tutti i colleghi di Moncalieri e Nichelino per aver risposto a questa iniziativa. Invito le persone a partecipare numerose e a donare... perché la pace è l'unica vittoria!".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium