/ Attualità

Attualità | 27 giugno 2022, 17:58

La Pro loco fa fiorire Porte con un progetto pensato prima della pandemia

L’obiettivo è raggiungere anche le borgate

Alcuni dei fiori piantati dalla Pro loco

Alcuni dei fiori piantati dalla Pro loco

Porte diventa fiorita grazie all’intervento dei volontari della Pro loco. “L’idea di abbellire il paese con angoli fioriti, così come succede in molti altri Comuni della Vallata, è nata proprio poco prima che scoppiasse la pandemia – racconta Paolo Nebiolo, presidente dal 2010 dell’associazione, che lo scorso 29 maggio ha festeggiato i quindici anni di attività –. L’avevamo annunciato durante l’ultima cena sociale del 2020, poi la Covid-19 ha bloccato tutto, ma l’anno scorso eravamo riusciti comunque a mettere qualche begonia. I fiori sono acquistati e piantumati dalla Pro loco, ma per innaffiarli ci avvaliamo anche della collaborazione di volontari esterni”.

Durante la primavera, protagoniste sono state le violette, ed ora la scelta è ricaduta sui gerani “Fortunatamente, l’interesse da parte della popolazione cresce, ed aumentano i volontari che ci aiutano nella cura dei fiori – prosegue Nebiolo –. L’auspicio è di riuscire nel tempo a realizzare angoli fioriti in tutto il territorio comunale, borgate comprese. E la speranza è che i fiori non vengano più rubati, così come già successo con le begonie e le violette”.

Tatiana Micaela Truffa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium