Economia e lavoro | 30 giugno 2022, 15:47

Inail e Confcooperative Piemonte al dialogo su sicurezza e inserimento lavorativo

Cornaglia: "Primo passo all’interno di un percorso di collaborazione che vedrà sempre al centro i lavoratori e le imprese"

Inail e Confcooperative Piemonte al dialogo su sicurezza e inserimento lavorativo

Mercoledì 29 giugno, nella Casa della Cooperazione in Corso Francia a Torino, si è tenuto un incontro tra Inail e Confcooperative Piemonte per discutere dei temi e delle sfide legate alla sicurezza sul luogo di lavoro.

Al tavolo di lavoro hanno preso parte insieme al Presidente di Confcooperative Piemonte, Tino Cornaglia, e ai rappresentanti delle federazioni e dei territori dell’associazione di rappresentanza, anche il Direttore Regionale Inail Piemonte, Giovanni Asaro, e il Vicario del Direttore Regionale Piemonte, Vita Romaniello. Un incontro che ha posto le basi per discutere di innovazione e sicurezza, di inserimento lavorativo e strumenti, e che dimostra l’attenzione che Confcooperative Piemonte continua a porre a questi temi.

Il lavoro, nelle sue diverse sfaccettature, è infatti alla base dell’impegno giornaliero dell’organizzazione e si è dimostrato essere un terreno fertile e comune per sviluppare nel futuro risposte concrete ai bisogni dei lavoratori.

Risposte che sono storicamente l’obiettivo di Confcooperative, come ricordato dal Presidente regionale, Tino Cornaglia: “Questo incontro rappresenta per noi un primo importante passo all’interno di un percorso di collaborazione che vedrà sempre al centro i lavoratori e le imprese. C’è bisogno di innovazione e di confronto. Entrambe le realtà, Inail e Confcooperative, hanno la possibilità di mettere sul piatto le proprie competenze e conoscenze, con l’obiettivo comune di riuscire a maturare delle soluzioni alle principali problematiche legate ai temi del lavoro e della sicurezza delle persone. Intendiamo dare seguito all’incontro e continuare a lavorare per dare alle imprese cooperative nuovi strumenti”. “L’incontro di oggi testimonia l’attenzione dell’Inail al mondo della cooperazione e può essere considerato il primo passo per impostare le linee di una proficua collaborazione”, ha commentato al termine dei lavori il Direttore regionale Inail Piemonte Giovanni Asaro.

Si tratta infatti di un settore importante dell’economia e della produzione regionale – ha proseguito Asaro - all’interno del quale l’Istituto può offrire un contributo in termini di innovazione e sperimentazione di modelli organizzativi che pongano al primo posto la prevenzione degli infortuni, per garantire ai lavoratori più elevati livelli di sicurezza dell'ambiente lavorativo”.

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium