/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 05 luglio 2022, 15:37

Ponte nuovo di Alpignano, effettuate prove di carico sulla soletta della semi carreggiata

Se anche i successivi collaudi daranno esito positivo, l'apertura al traffico è prevista per domenica 10 luglio

prove di carico ponte alpignano

Ponte nuovo di Alpignano, effettuate prove di carico sulla soletta della semi carreggiata

Ad Alpignano proseguono i lavori per la manutenzione straordinaria del “Ponte nuovo” sulla Dora Riparia, al Km 3+700 della Strada Provinciale 178. È terminato il rifacimento della soletta dell’impalcato del ponte nella metà della carreggiata a valle. Decorsi i tempi di maturazione del cemento armato stabiliti dalle norme di legge, il direttore dei lavori ha organizzato le prove di carico propedeutiche all’apertura al transito della semicarreggiata rifatta, prevista per domenica 10 luglio. Le prove si sono svolte oggi a partire dalle 8,30 e sino al primo pomeriggio. L’apertura al transito sarà possibile dopo che l’esito positivo delle prove stesse sarà certificato da una relazione tecnica e dopo il collaudo statico provvisorio a cura del collaudatore designato.

Le prove di carico effettuate sul ponte della Provinciale 178 ad Alpignano consistono nel posizionamento di due automezzi contrapposti di massa a pieno carico di circa 26 tonnellate, nelle varie configurazioni previste dal direttore dei lavori. Il tutto al fine di misurare gli abbassamenti dei "campi" di cui è costituita la soletta e accertarne il "ritorno" elastico.

I lavori eseguiti negli ultimi mesi nella metà della carreggiata a valle sono stati finalizzati al recupero della capacità portante della soletta, al ripristino dei marciapiedi e del parapetto, per consentire il transito di veicoli con massa totale a pieno carico fino a 26 tonnellate. Si è intervenuti dapprima sull’elemento strutturale di maggior debolezza, costituito dalla soletta, che è stata demolita e rifatta. La realizzazione della nuova soletta, insieme al conseguente aumento della resistenza delle travi longitudinali e traversi, consente di gestire il transito “isolato” di singoli mezzi pesanti con massa a pieno carico di 44 tonnellate, trattati come transiti eccezionali, cioè in condizioni controllate e con preventiva autorizzazione al transito.

Il progressivo rifacimento della soletta avviene per riquadri di superficie variabile tra gli 11 e i 15 metri quadrati. In ogni riquadro viene sostituita l’armatura in acciaio e viene nuovamente gettata la soletta, il cui spessore passa dagli originari 14 centimetri dell’infrastruttura realizzata nel 1936 a 25 centimetri. Nella prima fase l’operazione è avvenuta sulla metà della carreggiata a valle, oggetto delle prove di carico odierne.

Dopo l’apertura al transito della semicarreggiata oggetto delle prove odierne, si procederà immediatamente con la medesima tipologia di interventi sulla semicarreggiata a monte. Ad interventi completati, saranno possibili l’esecuzione delle prove di carico sull’intera carreggiata e la successiva apertura al transito in entrambi i sensi di marcia.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium