/ Sport

Sport | 21 luglio 2022, 16:20

Varese is beautiful: via ai Mondiali di canottaggio

Presentata ufficialmente la kermesse Under 19 e Under 23 della città lombarda: 1457 atleti iscritti, 20 mila pernottamenti, una settimana di gare e un "villaggio" pieno di sorprese per varesini e visitatori. Il sindaco della città, Galimberti: «Pensiamo a questa manifestazione come un investimento per il futuro»

Pronti, partenza, via: iniziano i Mondiali di Canottaggio a Varese (servizio di Fabio Gandini)

Pronti, partenza, via: iniziano i Mondiali di Canottaggio a Varese (servizio di Fabio Gandini)

«Un atleta degli Stati Uniti mi ha fermato ieri alla Schiranna. Non era mai stato qui e mi ha detto: «Varese is beautiful». Lo ha raccontato Pierpaolo Frattini, dg della Canottieri Varese.

Varese is beautiful è quella dose di auto-consapevolezza necessaria ad aprire una delle più importanti kermesse sportive della storia di questo territorio. Mancano 24 ore, poi via ai Mondiali Under 19 e Under 23 di canottaggio 20221457 atleti di 61 nazionalità diverse, 679 per la categoria under 19 e 778 per l’under 23una settimana intera di gare che partiranno lunedì, 20 mila pernottamenti già assicurati nelle strutture ricettive del Varesotto e un Rowing Village che si estende da tutto il Parco Zanzi all’area della Canottieri Varese, dove troveranno posto gli sponsor e gli operatori del food & beverage, per offrire a sportivi, varesini e visitatori un motivo in più per recarsi alla Schiranna

La kermesse è stata presentata nella sede del marchio motociclistico varesino MV Agusta, “vicina di casa” della manifestazione e tra i mobility sponsor dell’evento visto che fornirà le sue nuove bici elettriche a beneficio dell’organizzazione.

«Siamo contenti di poter aprire ufficialmente questi campionati Mondiali ed ancor di più di poterlo fare dalla sede di MV Agusta – ha detto il Presidente del Comitato Organizzatore e sindaco di Varese, Davide Galimberti Questo è un luogo importante perché è il simbolo dell’abbinamento tra il valore dello sport e le aziende del territorio che, per questi campionati, hanno saputo fare sistema. Il ringraziamento maggiore va a Pierpaolo Frattini, Direttore Generale del Comitato Organizzatore, che ha preparato e gestito tutto al meglio, così come tutto l’apparato organizzativo. I numeri raggiunti sono straordinari e molto significativi per il rilancio del territorio. Al di là di tutto però questo è un investimento vero per il futuro, per quello che faremo come Varese nei prossimi anni non solo per il canottaggio ma per tutto il territorio».

 

Parole a cui fanno eco quelle della vicesindaca della Città Giardino, Ivana Perusin: «Questo è un evento che coniuga lo sport e l’imprenditoria e apre un’ opportunità significativa per il territorio, grazie alla presenza di tante diverse nazionalità che ci danno uno sbocco sul mondo. I numeri raggiunti sono davvero incredibili».

Numeri che snocciola il Direttore del Comitato, Pier Paolo Frattini: «I miei complimenti vanno a tutta la squadra che ha contribuito ad organizzare l’evento. Sono già arrivate diverse squadre, anche se il grosso delle affluenze sarà da domenica. Abbiamo registrato dei numeri impressionanti, saranno iscritti ai due campionati del mondo 1457 atleti di gara, a cui si aggiungeranno riserve, accompagnatori e staff. Saranno accreditate 61 nazioni per un totale di 674 atleti per la categoria Under 19 e 778 per quella Under 23. Avremo una settimana di gare ricchissima che inizierà lunedì pomeriggio con le gare degli U23. Ci saranno tanti eventi di coinvolgimento collaterali. Abbiamo cercato di fare il nostro meglio per organizzare il tutto e siamo fiduciosi sulla riuscita dell’evento».

Un evento di ampio respiro che coinvolge non solo la provincia di Varese ma tutta Regione Lombardia, come ricordato dal Consigliere Regionale della FICLeo Binda: «Con la Canottieri Varese quest’anno è stato un crescendo rossiniano per quanto riguarda le grandi manifestazioni, per il mondo del canottaggio e del lago di Varese. Questo super campionato di Varese non deve essere visto come un punto di arrivo ma come uno di partenza per crescere ancora, per la provincia, la regione e l’Italia tutta. E’ molto bello vedere la vicinanza delle grosse aziende al Canottaggio. Questo movimento è un canale centrale per le aziende di tutto il territorio».

Aziende tra le quali rientra proprio MV Agusta, partner principe di questa doppia manifestazione: «E’ un piacere poter ospitare oggi questa presentazione e più in generale essere a fianco dell’organizzazione per questi campionati. Ospiteremo con grande orgoglio il 30 luglio a sera la cena delle Nazioni, che riprende appieno il valore di MV, realtà principe a livello mondiale».

Un’organizzazione che vede in primo piano la Canottieri Varese, nelle parole del presidente Claudio Minazzi: «Come livello di gare, con l’organizzazione di questi campionati arriviamo quasi al top, che speriamo di raggiungere nel 2025 con gli Assoluti. E’ un segnale importante per tutto il movimento e per tutta Varese. Vorrei dedicare questo bellissimo evento a uno dei nostri volontari che da poco tempo ci ha lasciato».

La manifestazione porterà in Varese un numero davvero ampio di nazioni e di visitatori, che saranno motore per il turismo locale dopo duri anni di pandemia, come sottolineato da Antonio Franzi della Camera di Commercio varesina: «Oggi è il momento delle celebrazioni e di sintesi del lavoro fatto nelle scorse settimane dagli organizzatori e dal sistema imprenditoriale. Nel passato il canottaggio aveva toccato punte di 50.000 prenotazioni all’anno mentre solo questo evento porterà almeno 20.000 pernottamenti, avviandoci verso un nuovo record».

Tutti esauriti già in prelazione i biglietti di tribuna per assistere alle gare. Sarà però possibile assistere alle stesse da qualsiasi altro punto della Schiranna, con accesso completamente libero.

Informazione Pubbliredazionale - media@morenews.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium