/ Attualità

Attualità | 06 agosto 2022, 14:58

Pd di Cumiana: “La Casa di riposo Famiglia Bianchi va riaperta”

Il sindaco ha lanciato la riconversione in centro disabili, ma per i democratici una struttura simile andrebbe fatta in un altro spazio

Lo striscione esposto davanti alla casa di riposo Bianchi di Cumiana

Lo striscione esposto davanti alla casa di riposo Bianchi di Cumiana

Il Pd di Cumiana non concorda con la linea dell’Amministrazione comunale e invoca la riapertura della Casa di riposo Famiglia Bianchi, chiusa dal primo luglio: la riconversione in centro per disabili, lanciata dal sindaco Roberto Costelli, non convince i democratici, perché “difficilmente sarà praticabile in tempi ragionevoli” e la vedono più come “un annuncio”, piuttosto che una soluzione.

Per questo motivo il gruppo guidato dal segretario Paolo Foietta chiede “all'Amministrazione di mantenere gli impegni assunti in campagna elettorale non disimpegnandosi dall’assistenza agli anziani, ma impegnandosi per la riapertura della casa di riposo e per lo sviluppo di nuovi servizi adeguati alla domanda esistente”. Questo senza buttare a mare l’idea di un centro per disabili: “Se davvero esiste la possibilità, una tale opportunità va raccolta mettendo a disposizione altri spazi presenti nel territorio comunale”.

La linea inflessibile del Pd, che è stato uno dei motori delle raccolte firme da mille adesioni, fa pensare che quello della Casa di riposo sarà uno dei temi portanti della campagna elettorale per le elezioni Comunali del 2024, anche se i democratici dovranno aprire un confronto interno, poiché la consigliera regionale Monica Canalis, che abita in paese, ha lavorato con l’Amministrazione Costelli per trovare una soluzione per l’edificio di via Chisola 6 e non ha mai abbracciato le posizioni critiche contro la chiusura, che sono state avanzate dal gruppo locale.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium