/ Attualità

Attualità | 09 agosto 2022, 16:58

Il rifugio Jervis "criticato" dai turisti si difende: "Da noi un'accoglienza calorosa, ma non possiamo offrire i servizi di un hotel...""

Il titolare della struttura di Bobbio Pellice: "Persone in fuga quando scoprono che le camere non hanno i servizi privati, ma noi facciamo del nostro meglio. Buona montagna a tutti!"

Il rifugio Jervis "criticato" dai turisti si difende: "Da noi un'accoglienza calorosa, ma non possiamo offrire i servizi di un hotel...""

"E voilà è iniziato Agosto, in una settimana abbiamo assistito a più fughe di clienti che dopo aver prenotato per più notti se ne sono andati dopo la prima notte perché si sono accorti che le nostre camere non hanno i servizi privati". A raccontarlo è con un post su Facebook il titolare del rifugio Jervis di Bobbio Pellice, una struttura del Cai molto nota nella valle e conosciuta dai turisti.

"Ci dispiace molto per chi non ha trovato la tipologia di camera o servizio che desiderava", continua il messaggio pubblicato sui social, "ma fortunatamente la nostra struttura continua ad essere un rifugio del Club Alpino Italiano e mi auguro che tale rimanga e quindi devo purtroppo ammettere che non siamo un albergo, non siamo un ristorante e non siamo nemmeno un bar....siamo semplicemente la casa di chi ama e frequenta la montagna, al quale cerchiamo di dare un'accoglienza calorosa e decente".

Alla fine, una considerazione amara: "Non temete", conclude il titolare, "Ormai sto arrivando alla pensione e forse chi verrà dopo di me trasformerà per la gioia di tanti questo posto in un normalissimo ristoro in quota e comunque per ora anche in memoria del nome che questo rifugio porta cercheremo di 'resistere'...grazie e buona montagna a tutti!".

Sotto il post, una pioggia di commenti solidali firmati da appassionati della montagna e dai followers del rifugio.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium