/ Eventi

Eventi | 01 ottobre 2022, 15:04

La Croce verde di Perosa Argentina soffia su 75 candeline

Domani la festa dell’associazione, con l’inaugurazione di tre mezzi

L’intitolazione a Patrick Negro della sede distaccata di Pragelato

L’intitolazione a Patrick Negro della sede distaccata di Pragelato

“Saranno festeggiamenti più in sordina rispetto al settantesimo, anche perché veniamo da un difficile periodo pandemico, non ancora completamente concluso, e anche la situazione generale non fa venire tanta voglia di festeggiare – introduce il presidente Piero Tron – ma sarà una giusta celebrazione per soci, volontari, professionisti e tutto il lavoro svolto”.

Domani la Croce verde di Perosa Argentina festeggerà i suoi 75 anni. È nata nell’inverno del 1947, da una riunione in Comune, a cui hanno partecipato, tra gli altri, i dottori Carlo Sabbione, Luigi Maddaloni e Filippo Bagliani, oltre al ragioniere Dino Ceredi che è stato il primo presidente per 12 anni di fila, per poi riprendere la carica dal 1964 al 1968.

Nella sua lunga storia, il gruppo è cresciuto, tanto che nel 1984 sono stati aperti i distaccamenti di Prali e Pragelato, dedicato nel luglio 2021 a Patrick Negro, scomparso assieme all’amico ‘Cala’ Cimenti in un’escursione sulle ‘nevi amiche’. Nel 1995 poi viene inaugurata la sede di via Chiampo 16 e due anni dopo viene siglata l’adesione al servizio 118. Mentre l’attuale presidente Tron è in carica dal 19 dicembre 2015. L’appuntamento per le celebrazioni di domani, domenica 2, è al mattino alle 9,30 in sede dove si terrà il ‘benvenuto’ a consorelle, associazioni, mitili volontari, dipendenti e amici della Croce verde, con la colazione offerta a tutti.

Alle 10,30 è previsto il saluto del presidente e delle autorità, cui seguirà il saluto delle consorelle e delle associazioni presenti. Alle 11,30 momento ecumenico.

“Poi inaugureremo tre mezzi, che in realtà sono già in uso ma non avevamo ancora avuto modo di fare l’inaugurazione ufficiale, alla presenza delle madrine, perché ogni ambulanza ha una sua madrina” precisa Tron.

Madrine saranno Marina Bouc e Ada Paolasso, mogli dei militi volontari Mario Laurenti e Antonio Malatesta, deceduti durante il periodo Covid, che sono stati “esempi di generosità e altruismo sempre disponibili ad aiutare il prossimo” come li ricorda Tron.

Madrina del terzo mezzo Anna Maria Cuminetti, moglie di Mauro Boccardo, paziente che usufruiva dei servizi della Croce verde di Perosa Argentina, ed in seguito al suo decesso la famiglia ha donato una generosa offerta all’associazione.

Tra le 12 e le 12,30 partirà la tradizionale sfilata dei mezzi, che toccherà Perosa Argentina, Pomaretto, Pinasca e Inverso Pinasca.

Infine pranzo sociale al Palaplan, in piazza Abegg, aperto ad amici, soci, sostenitori e simpatizzanti. Graditi ospiti saranno gli alfieri di ogni associazione.

Per partecipare al pranzo, al costo di venticinque euro, prenotare al numero 012181155 oppure inviare una e-mail all’indirizzo info@croceverdeperosa.it.

Tatiana Micaela Truffa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium