/ Volley

Volley | 02 novembre 2022, 22:26

Volley A1/F: Pinerolo non mangia Vallefoglia in casa

La Wash4green patisce le basse percentuali in attacco

(Foto di Christian Bosio)

(Foto di Christian Bosio)

La Wash4green Pinerolo alla seconda gara in casa, combatte con la Megabox Vallefoglia, ma le basse percentuali in attacco le impediscono di portare a casa almeno un punto dalla gara al Pala Bus Company di Villafranca Piemonte.

Pinerolo parte forte, con un muro e una schiacciata di capitan Zago, portandosi sul 3-0 con Grajber in battuta. Il vantaggio cresce fino al 17-9, quando Vallefoglia fa entrare la schiacciatrice Valeria Papa, che si dimostrerà un cambio azzeccato. Con Kosheleva al servizio, che alla fine sarà Mvp della partita, le marchigiane si portano fino al 17-17, per poi arrivare al sorpasso: 18-19. Sul 18-22 coach Marchiaro prova a cambiare palleggiatrice ed opposto, ma Pinerolo non si rialza e perde 25-20.

Il secondo parziale parte con equilibrio, finché Pinerolo, con Carletti in campo al posto di Grajber, non riesce a strappare e arrivare al 19-13. La prestazione delle centrali Gray e Akrari, a muro e in attacco, e una maggior concentrazione in fase offensiva permettono di chiudere il set 25-19 con un colpo di Ungureanu.

Il terzo set vede una partenza appaiata, ma poi Vallefoglia prende il largo 7-13, con le pinerolesi combattive ma poco incisive in attacco. Le avversarie arrivano al 15-24 e chiudono 16-25.

Nel quarto parziale Marchiaro schiera Carletti nel ruolo di opposto. La soluzione porta punti, ma non sufficienti per contrastare i martelli di Vallefoglia. Le marchigiane arrivano sull’11-17. Poi Pinerolo ricomincia a macinare gioco, ma non riesce ad agguantare le avversarie, che chiudono 25-22, con un muro su Carletti, su un punto che porta due palleggiatrici della Wash4green in prima linea per un errore di calcolo nelle rotazioni.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium