/ Cronaca

Cronaca | 11 novembre 2022, 09:20

La droga è un affare di famiglia: in manette fratelli nigeriani, arrestato anche il cugino

La sostanza stupefacente nascosta in due alloggi di San Donato: sequestrati anche 6mila euro

droga

La sostanza stupefacente nascosta in due alloggi di San Donato

Tre nigeriani in manette per spaccio di sostanze stupefacenti a Parella . Durante le indagini la Polizia ha individuato due appartamenti, uno in via Gianfrancesco Re ed uno in corso Francia, che secondo gli agenti venivano usati dal nucleo familiare di extracomunitari come base per lo smercio di droga. Il primo ad essere individuato è stato un 33enne, bloccato in strada mentre cercava di ingoiare un involucro.

Droga nel wc

Successivamente è stata controllata l’abitazione dell'uomo, dove era presente la compagna ed un amico della coppia: nella camera da letto è stata trovato materiale per il confezionamento delle dosi. Il cane Caio dell’unità cinofila ha inoltre concentrato la propria attenzione nel WC dell’alloggio, dove con ogni probabilità era stato gettato dello stupefacente. 

Bustina bianca tra i sacchi dell'immondizia

In una palazzina poco distante sono stati arrestati la sorella delle 33enne e il cugino. L'uomo, seguito mentre entrava nello stabile, alla vista degli agenti ha gettato una bustina fra i sacchi dell'immondizia.  Il giovane, inseguito dagli agenti, è stato fermato poco dopo.

6mila euro in banconote

All’interno dell’alloggio, dove era presente la cugina che lo ospita, sono stati rinvenuti 6mila euro in banconote di piccolo taglio, una bustina trasparente con della sostanza da taglio, un bilancino di precisione e materiale vario utile alla preparazione ed al confezionamento dello stupefacente, fra cui alcuni pentolini sporchi di sostanza. Nell’appartamento di via Gianfranco Re sono stati sequestrati 150 grammi di cocaina.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium