/ Attualità

Attualità | 23 novembre 2022, 11:51

Presidio a sostegno del Kurdistan dopo gli attacchi turchi

L’appuntamento domani in piazza Facta a Pinerolo

Un momento del presidio di luglio

Un momento del presidio di luglio

In solidarietà al territorio che lottò contro l’Isis e che oggi è attaccato dalla Turchia, l’associazione Pinerolese per il Kurdistan indice un presidio a Pinerolo per domani, giovedì 24 novembre.

“Domenica 20 novembre la Turchia ha bombardato e attaccato militarmente i territori del Rojava, ovvero i territori curdi del nord della Siria – spiegano gli organizzatori della manifestazione –, in particolare la regione di Kobane, dove sono stati distrutti due ospedali. Questo attacco, che ha causato la morte di decine di civili, viene legittimato dall’accusa a diverse organizzazioni curde di aver architettato l’attentato del 13 novembre a Istanbul, ed è avvenuto nel silenzio assenso delle democrazie occidentali”. Nel 2014 e 2015 Kobane aveva combattuto in prima linea contro l’Isis, e oggi è uno dei territori simbolo del ‘Confederalismo democratico’, una forma di governo basata su principi di democrazia dal basso, femminismo ed ecologia. Anche lo slogan ‘Donna, vita, libertà’, diventato celebre in tutto il mondo negli ultimi mesi con le rivolte femministe in Iran, ha le proprie radici nel movimento curdo di liberazione delle donne.

Il presidio è previsto per le 17 in piazza Facta, e aderiscono all’iniziativa anche le Anpi del pinerolese e il Circolo di Sinistra Italiana Pinerolo-Valpellice. Già in passato il Comune di Pinerolo si era espresso in solidarietà con il popolo curdo, conferendo la cittadinanza onoraria al suo leader Abdullah Öcalan, in isolamento su un'isola carcere da 23 anni, dopo aver chiesto asilo politico in Italia nel 1999 e averlo ricevuto solo quando era già in stato d'arresto. “Nel nostro piccolo vogliamo mostrare vicinanza e sostegno alla popolazione e al territorio che lottarono contro l’Isis e che oggi sono attaccati da un potente Stato alleato dell’Italia” concludono gli organizzatori.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium