/ Attualità

Attualità | 06 dicembre 2022, 10:37

Torna il ‘Sentiero dei Presepi’ di Pinasca con un nuovo percorso

Dall’8 dicembre si potranno ammirare diverse Natività immerse nella natura

Il ‘Sentiero dei Presepi’

Il ‘Sentiero dei Presepi’

Torna il ‘Sentiero dei Presepi’ di Pinasca, appuntamento delle festività natalizie curato dal gruppo di attività ‘Scoprimontagna’, che fa parte del Cai Pinasca e del Cai Val Germanasca, con un percorso nuovo e con il coinvolgimento dei residenti delle borgate.

“Quella di quest’anno sarà la terza edizione, e il filo conduttore delle Natività disseminate lungo il percorso è sempre la creatività, unita al rispetto per l’ambiente, quindi con l’utilizzo di materiali il più possibile naturali, e soprattutto nel segno del riciclo” spiega Ilenia Rostaing di Scoprimontagna.

I presepi saranno esposti a partire dall’8 dicembre, solennità dell’Immacolata, fino all’Epifania.

Il percorso di quest’anno parte da località Combalere, in corrispondenza dell’ingresso merci della ditta Data, dove c’è possibilità di posteggio; seguendo la segnaletica, si raggiungono le borgate Airali Superiori e Airali Inferiori, passando per la località Cascina Bianca e borgata Roccias. L’intera passeggiata ha una durata di circa un’ora e, pur trattandosi di un percorso facile, sono consigliati scarponcini, bastoncini o ciaspole in caso di neve.

“Col percorso di quest’anno si torna un po’ alle origini – prosegue Rostaing – se l’anno scorso, sulla strada che porta alla Big Bench, si trattava di un sentiero per così dire ‘pulito’, quest’anno i presepi saranno nascosti tra radici, foglie, pietre e tronchi, a rendere il tutto ancora più curioso e divertente”.

Inoltre “abbiamo coinvolto i residenti. Gli abitanti delle borgate Airali e Combalere partecipano alla creazione dei presepi. E per i visitatori del Sentiero sarà una buona occasione uscire dal percorso segnalato seguendo la strada sterrata fino alla borgata Bertocchi, dove sarà possibile visitare altri presepi, ed anche Airali superiori, dove si trova il rinomato scultore Enrico Challier

I bambini e i ragazzi di Scoprimontagna hanno realizzato le loro creazioni tutti assieme venerdì 18 novembre: “Come organizzatori abbiamo provveduto alla pulizia del sentiero, e domenica 4 dicembre, insieme ai ragazzi iscritti ed alle loro famiglie abbiamo posizionato le Natività e la segnaletica lungo il percorso. Chi vorrà potrà portare un suo presepe e posizionarlo lungo il percorso, con l’unico vincolo di tornare a prenderlo dopo l’Epifania, perché ovviamente non bisogna creare rifiuti e inquinamento” conclude Rostaing.

 

Tatiana Micaela Truffa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium